Il Registro Storico festeggia a Novegro i suoi trent’anni

La “Mostra Scambio di Novegro” che apre i battenti venerdì è un appuntamento da non perdere per gli appassionati delle due ruote d’epoca. Per la sua collocazione geografica è meta di molti stranieri, l’ampia superficie espositiva di ben 15000 mq al coperto e 60000 di prato è una delle principali fiere del settore. Un connubio ormai consolidato da anni è quello tra il Registro Storico FMI e la ”Mostra Scambio di Novegro” ed è per questo che è stata scelta questa mostra per festeggiare i trent’anni (1987 – 2017) del Registro Storico.  Nell’area tematica posta nel padiglione C il Registro Storico in collaborazione con il Parco Esposizioni di Novegro ha voluto realizzare un’esposizione rappresentativa dell’attività di censimento del patrimonio motociclistico che quest’ultimo svolge. L’esposizione curata dall’Esaminatore Nazionale Alfio Crespi propone circa venti motocicli espressione delle cinque fasce d’età, Storiche (fino al 1944), Epoca (1945 – 1968), Classiche (1969 – 1975), Post Classiche (1976 – 1988) Pre Moderne (dal 1989 – 1997) in cui il Registro Storico cataloga i motoveicoli iscritti. Esposti a rappresentare queste fasce d’età che individuano dal punto di vista storico e tecnico dei macro periodi significativi dell’evoluzione costruttiva dei motoveicoli, esemplari significativi dei vari periodi come la Frera VL 250 degli anni venti, la Taurus 250 V6 Sport  del 1938, la Suzuki RE5 degli anni settanta equipaggiata con motore Wankel e tante altre, fino a giungere alla Gilera Saturno 500 Bialbero Anniversary dei primi anni 90’. La FMI evoca nell’immaginario collettivo il mondo delle competizioni, che infatti sarà rappresentato da moto da cross, regolarità, trial e la velocità. Il Registro Storico attende gli appassionati Sabato alle ore 12:00 presso il proprio stand per festeggiare insieme il trentennale.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI