FMI

Il Presidente Copioli a“La Capitale Automobile Moto”

La Federazione Motociclistica Italiana, con il proprio Presidente Giovanni Copioli, questa mattina ha partecipato a Roma al Summit “La Capitale Automobile Moto”, organizzato dal Centro Studi Fleet&Mobility. La seconda edizione dell’evento dedicato agli operatori del settore delle due ruote, ha visto confrontarsi associazioni, aziende assicuratrici e finanziarie, concessionari, noleggiatori e team manager.

Copioli ha preso parte all’apertura dei lavori partecipando ad una tavola rotonda con Pier Francesco Caliari (Direttore Generale di Confindustria ANCMA) e Giuseppe Bisogno (Direttore del Servizio Polizia Stradale). Con la moderazione dei giornalisti Federico Aliverti (Direttore Responsabile di Motociclismo) e Mario Cianflone (Responsabile Auto & Motori de Il Sole 24 Ore) si sono analizzati argomenti quali la ripresa del mercato moto nel 2016, le possibili agevolazioni fiscali per para-schiena e airbag e l’equità dei pedaggi autostradali. Tutto ciò tenendo in considerazione un parco circolante che in Italia conta 6,5 milioni di veicoli a due ruote motorizzate.

Al termine del convegno il Presidente FMI, Giovanni Copioli, ha dichiarato: “Questi eventi consentono un confronto utile e costruttivo su temi riguardanti noi motociclisti, che siamo al tempo stesso una grande risorsa per il Paese e utenti vulnerabili della strada. La ripresa del mercato nel 2016 è un dato confortante così come lo è la diminuzione, negli ultimi 11 anni, del rapporto tra vittime e motocicli circolanti. Ciò significa che molto è stato fatto ma molto bisogna ancora fare. Come FMI siamo protagonisti di ogni iniziativa volta alla sicurezza e non possiamo che apprezzare queste occasioni di confronto”.