Fuoristrada

Il Piemonte si aggiudica Trofeo e Coppa nel Trial delle Regioni

Schia ha accolto la 2° edizione del Trial delle Regioni e, con l’ottima organizzazione del Moto Club Taro, la manifestazione non poteva che riscuotere notevole successo. Gli appassionati hanno potuto godere di un notevole spettacolo offerto da tutti i partecipanti pronti a darsi battaglia lungo il percorso.


 


In una giornata assolata, ma molto fredda, gli 80 piloti, in rappresentanza di 12 regioni, hanno combattuto per aggiudicarsi i due titoli, quello del Trofeo (11 regioni  per 44 piloti) e la Coppa (12 regioni  con 35 piloti).


 


Con un tempo di gara sei ore i tenaci rappresentati delle diverse regioni hanno dovuto affrontare le 24 zone (3 giri per 8 zone) in un percorso totale di 6 km il percorso reso difficile dal fondo ghiacciato. Le zone erano dislocate tutte nel bosco all’ombra, e solo due al sole con l’ultima indoor nel piazzale della stazione sciistica di Schia. Alla fine,  molti piloti hanno subito la penalizzazione di tempo proprio a causa delle condizioni climatiche. Il punteggio totale fatto registrare è alto a causa della scivolosità del terreno dovuto alla neve caduta sabato ed al ghiaccio formatosi domenica mattina.


 


Nonostante le difficoltà climatiche, ottimo spirito di gruppo che ha animato la manifestazione, ed in particolare da parte delle “new entry” della Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Umbria e Basilicata quest’ultima meritevole  della partecipazione con solo tre licenziati in regione. Defezione, invece, del Lazio, Sardegna e Liguria.


 


 


Al termine della giornata grande successo del Piemonte sia nel Trofeo che nella Coppa, ma non poteva essere diversamente visto i talenti inseriti in squadra (Staltari e Deyme su tutti).


 


Da sottolineare che la vittoria poi della Coppa è stata ottenuta da una squadra con un pilota femminile (Michela Bonnin) e uno Juniores (Luca Cotone) che rendono vincente la politica che vuole il Comitato Trial impegnato nel promuovere proprio le due categorie (Juniores e Femminile). Volutamente non è stata fatta la classifica individuale, per valorizzare ancora di più il valore del gruppo.


 


La Seconda edizione del Trial delle Regioni si è chiusa con un notevole successo e questo fa ben sperare per il prossimo anno dove si attende una ancora maggiore partecipazione, in modo da consolidare in calendario una manifestazione che si è imposta di nuovo all’attenzione del mondo delle due ruote nazionali.


 


Scarica qui le classifiche


 


Classifica Trofeo


 


Classifica Coppa