Mototurismo

Il motoraduno Madonnina dei Centauri torna nel centro storico di Alessandria

Dal 7 al 9 luglio ad Alessandria si svolgerà la 72° edizione del motoraduno Madonnina dei Centauri, inserito nel calendario FMI Grandi Manifestazioni Classiche. L’importante novità di quest’anno è il ritorno dei centauri in viale della Repubblica, per un percorso di rilancio della manifestazione e di sinergia con il centro cittadino grazie a Confesercenti, al Moto Club Madonnina dei Centauri e al prezioso contributo della Camera di Commercio. In tal modo, il centro storico potrà respirare il clima di festa che i centauri provenienti da tutto il mondo si porteranno dietro.

Un evento che nasce all’insegna dell’internazionalità, mettendo Alessandria sotto i riflettori. “Confesercenti è convinta che il fine settimana dei centauri sarà una grande opportunità di promozione del territorio e tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione sono animati dall’entusiasmo di accogliere i mototuristi, che arriveranno da ogni parte d’Europa e non solo, in una città allegra, vivace, ospitale e frizzante”, dichiara Manuela Ulandi, presidente provinciale Confesercenti. “Il motoraduno è tra le più importanti e qualificate kermesse nel settore del mototurismo ad altissimo livello e vanta uno status di “eccellenza” per l’intero territorio provinciale che accende i riflettori su Alessandria, incentivando gli ospiti a scoprire gli splendidi itinerari paesaggistici e i monumenti della nostra provincia”, sostiene Fulvio Bianco, presidente del Moto Club Madonnina dei Centauri.

Un po’ di storia dell’evento, un classico del mototurismo italiano, internazionale e del Moto Club.

L’8 settembre 1946, si tenne il 1° convegno motociclistico della Madonnina dei Centauri a cui parteciparono un migliaio di motociclisti nazionali ed un centinaio di stranieri. L’avvenimento finì su tutti i giornali e le riviste nazionali per l’eccezionalità dell’evento. L’11 febbraio del 1947, Papa Pio XII, proclamava la Madonnina di Castellazzo (Madonna della creta) “primaria patrona dei motociclisti”, da quel giorno Madonnina dei Centauri.

Il Moto Club Madonnina dei Centauri Internazionali di Alessandria, in stretta collaborazione con il Moto Club Castellazzo, porta avanti una tradizione che, grazie alla dedizione costante dei suoi soci, mantiene viva una manifestazione unica nel suo genere. Il termine Internazionali ha valore in quanto, nello spirito del suo fondatore, dott. Marco RE, erano previste delle sezioni di paesi stranieri sotto lo stesso nome delle Madonnina.

La sezione Italiana di Alessandria, considerata la casa madre, è composta da un solo moto club mentre le altre sono composte da più moto club che, pur mantenendo il loro nome originario, si identificano facenti parte dello stesso gruppo e rappresentano le loro nazioni: Francia – Svizzera – Belgio – Spagna. Per il programma completo della tre giorni mototuristica, vi rimandiamo alla pagina del sito web del moto club.

Il momento clou si avrà nella giornata di domenica con la formazione del corteo ufficiale e partenza della colonna motorizzata dal Palazzo Vescovile in Alessandria per il Santuario di Castellazzo Bormida. A seguire, alle 10.00, la celebrazione della S. Messa nel Santuario, con ingresso dei primi centauri, con le moto a motore acceso, e benedizione del Vescovo dei Centauri. Alle 11.00, partenza del corteo da Castellazzo Bormida, preceduto dalle Autorità e dal Comitato d’Onore. Alle 11.45, dopo aver attraversato le vie di Alessandria, arrivo del corteo in Piazza Garibaldi per la parata conclusiva, che culminerà di fronte al palco delle Autorità.

Per info:  www.mcmadonnina.it – http://www.mcmadonnina.it/raduno/raduno.htm – segreteria@mcmadonnina.it – cell. 334.9986084.