Mototurismo

Il MC Centauromenium si riprende la vetta

1° posto del Campionato Nazionale riconquistato

Dopo la 9° prova del Campionato Nazionale Turismo – il motoraduno organizzato dal Moto Club Colli di Crea svoltosi a Pontestura (AL) – il Moto Club Centauromenium di Taormina è nuovamente al primo posto nella classifica della classifica e così pure nelle graduatorie del Campionato Turismo Individuali, dove riconquista i primi posti per conduttori, conduttrici e passeggeri. Questo grazie al considerevole numero di 18 partecipanti da cui era composta la squadra, messa in campo dal presidente dei siciliani Salvatore Di Maria e dalla formula, valida solo per il campionato, del coefficiente moltiplicatore “k” che tiene conto del numero delle regioni attraversate. Il Moto Club Alba si è difeso bene: il presidente Guido Bottino ha schierato uno squadrone con ben 74 iscritti (record dell’anno per un Moto Club) contenendo il divario che lo separa dall’attuale leader in classifica. Per cui, come dichiarato dal palco: “Non è finita” .

Veniamo alla manifestazione: nonostante la pioggia del sabato, l’evento ha avuto un notevole successo di partecipazioni di tesserati FMI. Altro record battuto: il numero dei partecipanti al 1°, 2° e 3° check point, che ha toccato, quest’ultimo la domenica al Santuario di Crea, quota 199. Si sono affermati i moto club Alba, Motodipendenti e Smorbi Group (nell’ordine); per gli extra regione, Centauromenium, Salandra, Mugnano, tutti con squadre numericamente superiori alla media.

Apprezzate le mete turistiche scelte e visitate, e i relativi rinfreschi. Qualche contestazione per un tratto di strada inghiaiata presso la Rocca di Verrua Savoia, comunque percorribile. Buona l’organizzazione fatta di giovani, una bella squadra, molto disponibili ed efficienti. Alla fine la commozione sul palco del presidente Simonetta Trevisan è stata lo specchio della soddisfazione degli organizzatori.

Le classifiche