Fuoristrada

Il maltempo ferma (ancora) l’Italiano MX Senior e Femminile

Era già successo a Fermo

Dopo il precedente appuntamento del 1° maggio a Fermo, sospeso per un nubifragio, il maltempo ha creato nuovamente serie difficoltà agli organizzatori del Campionato Italiano Motocross Senior e Femminile. È successo domenica in Umbria, a Città di Castello (PG), dove si sarebbe dovuto disputare il terzo appuntamento al quale erano iscritti ben 171 piloti suddivisi nelle varie categorie. Con questa prova, organizzata dal Moto Club E. Baglioni, il campionato avrebbe potuto entrare nel vivo, ma le condizioni meteorologiche avverse hanno obbligato allo stop della manifestazione dopo le prove di qualificazione e le manche della Superveteran MX1 e MX2 che si sono svolte in tarda mattinata.

Si sarebbe dovuto proseguire dopo la pausa pranzo, ma un consistente acquazzone si è abbattuto sul circuito costringendo gli organizzatori alla decisione di sospendere, loro malgrado, la competizione: le condizioni del tracciato umbro erano divenute veramente insostenibili per il regolare svolgimento, con evidenti problemi di sicurezza e possibili complicazioni per eventuali interventi del personale e dei mezzi di soccorso.

L’unica gara disputata, già tra molte difficoltà, è stata dunque la prima manche della categoria Superveteran, che ha visto la vittoria di manche del pilota marchigiano del Moto Club Monterosato, Luigi Santori su KTM, seguito in seconda posizione da Daniele Giustelli della A.M Aretina su Husqvarna; ottima la gara di Giuseppe Canella su Honda M.C Rs 77, piazzato terzo.  Nella MX2 Adriano Piunti ha conquistato la vittoria in sella alla Honda Royal Racing Team, seconda posizione per Furio Franceschi del M.C Torre della Meloria su Honda, e terza posizione per Roberto Meroli su KTM Team La Cisa.

Tra le note della giornata l’esordio di Kiara Fontanesi con la maglia del Gruppo Sportivo Fiamme Oro.