Promozione

Il Dipartimento di Educazione Stradale a “Palermo chiama Italia”

Si è svolta il 23 maggio, in occasione della giornata in ricordo della strage di Capaci, la giornata della legalità denominata quest’anno “Palermo chiama Italia” voluta dalla Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone” assieme al Ministero dell’ Istruzione. Oltre 40.000 i ragazzi arrivati da tutta Italia per le attività in programma. Il Dipartimento di Educazione Stradale della  FMI ha preso parte all’evento allestendo uno stand informativo dedicato ai giovani studenti delle scuole, presso il quale i Formatori Marianna Cardinale e Gioacchino  Picone – coordinati dal Referente per la Sicilia Nanny Fasitta – hanno dato utili consigli sulla sicurezza stradale indicando ai ragazzi come scegliere e usare le protezioni passive, come comportarsi alla guida del mezzo e come affrontare le situazioni di pericolo che possono verificarsi su strada. Molti ragazzi, volendo constatare le difficoltà motorie derivanti dall’abuso di alcool, hanno eseguito semplici esercizi di coordinamento indossando gli occhiali alcolvista messi a diposizione preso lo stand. A tutti gli alunni sono stati distribuiti come ricordo dell’esperienza gadget e etilotest monouso per genitori e amici.

La giornata ha visto la partecipazione, inoltre, di trenta motociclisti dei Moto Club palermitani, i quali hanno garantito la sicurezza della viabilità unitamente alla Polizia Municipale, facendo servizio di scorta/staffetta ai vari Pullman che accompagnavano i ragazzi ai village organizzati per l’evento, scortando gli stessi anche durante il corteo effettuato da via D’Amelio all’albero Falcone.