Fuoristrada

I risultati della prova a Codogno di Minibike Motard e Mobster Challenger

Dopo  la pioggia dei giorni scorsi   sabato e domenica  le giornate sono state ottime  e la gara si è svolta  regolarmente con il tratto sterrato seppur breve, insidioso  che ha  messo a dura prova  i piloti e permesso di evidenziare le doti tecniche di alcuni. 


 


A Codogno si  sono presentati 69 piloti, le gare  si sono rivelate alcune  belle altre monotone, la scarsa partecipazione in alcune categorie  come la MB1 e la Boymotard limitano lo spettacolo in queste categorie ma FXaction in futuro  ha intenzione di migliorare il format  del Campionato ma la strada  intrapresa è buona, le categorie e i piloti sono ben  divisi.


Passando alla gara  nella Boymotard una vittoria a testa per Tiozzo Daniel Polini e  Casini Mattia su Mobster Team Banzai che vincendo gara due si aggiudica l’assoluta, nella Stock 125cc doppia vittoria di Massimo Belloni su Bucci Moto che vincendo  gara 1 e 2  oggi è nettamente in vetta al Campionato con punteggio pieno, secondo posto per Ripari Paolo su WTmotors partito in testa è stato a lungo  in lotta per la vittoria ma si deve accontentare di due secondi posti meritati, terzo  il regolare Ferracuti Stefano sempre su WTmotors.


 


Nella Stock Open con due secondi posti a sorpresa una bella affermazione  nell’assoluta  di Galantucci Fabio su Bucci Moto più comunemente conosciuto come DJ Figus che vince la gara di Codogno,  secondo si piazza  Paini Matteo il giovane pilota del  team Bucci Moto, terzo Levi Andrea su WTmotors,  sfortunato in gara 1  costretto al ritiro per un guaio meccanico  al tendicatena si rifà in gara 2  vincendo e dimostrando che quest’anno è deciso per la conquista del Campionato. Bella la prestazione di Nardinocchi Davide su WT motors e Pagliari Manuele  su First che seguono nell’ordine  nella classifica di giornata. Nella MB1 doppia vittoria  di Levi Francesco su WTmotors ufficiale che  vince  senza problemi e  si aggiudica pure il record della pista a cui teneva molto dopo un match cronometrico a distanza con Cannistraro  iniziato fin dal mattino alle cronometrate e conclusosi al 4° giro della MB1 gara 2  ultima gara della giornata dove fermava il cronometro con  uno strepitoso 45.109, incredibile!!


 


Nella MB1 bella conferma di Dragoni Matteo in sella alla SRM-BRC che  si  conquista altri  2 secondi posti, terzo Cammi Marco su Polini.


Nella  categoria MBopen preparati,  la più affollata,  doppia  vittoria di Cannistraro Michele  su Bucci Moto ufficiale, una giornata  dove ha espresso il suo potenziale e la sua spettacolarità,  secondo posto per Pallotta Alceste su WTmotors come sempre regolare e veloce, terzo  al suo rientro Rolandi Mario su Rotek ufficiale come sempre determinato e incisivo, quarto un bravo Ciannavei Roberto su Mobster ufficiale e quinto Fulgoni Guido sempre su Mobster ufficiale Team MVM che ha entusismato soprattutto in gara  2 con una rimonta caparbia e spettacolare.


 


Nella stessa giornata al via  anche la seconda prova del MOBSTER CHALLENGER, quidici piloti verificati, doppia vittoria di D’Ambrosio Michael  Team Mobster Superminicross velocissimo, sicuramente un pilota da tener d’occhio anche nell’Italiano Stock, al secondo posto assoluto il vincitore di Fermo il bolognese Menegatti Andrea del Team Mobster MVM che ha lottato prima con Santoro poi con  Tassinari  per conquistare questo piazzamento.


 


Terzo di giornata Tassinari Luca  Team Mobster MVM e quarto  un forte Santoro Edoardo del Team Mobster MCR. Buona la prova di Origgi Marco e Giunta Mattia nell’ordine  nell’assoluta di giornata. Purtroppo tante cadute che hanno costretto alle cure mediche diversi piloti, a tutti auguriamo una pronta ripresa per rivederli quanto prima sulla griglia  di partenza.


 


Prossimo appuntamento con il Campionato  Italiano Minibike Motard e il Mobster Challenger il 25 maggio sulla pista  “Parco dei Giganti” a SALMOUR  in provincia di Cuneo.