Fuoristrada

Hard Race Oxtar: la battaglia riprende da Pomino (FI)

22/2/2007, Solo pochi giorni fa abbiamo applaudito la velocità, la tenacia e perché no, quel pizzico di fortuna che ha favorito Alex Belometti detentore del titolo assoluto, a firmare la porva d’apertura del tricolore Hard Race Oxtar versione 07. A distanza di una settimana, domenica 25 febbraio potremmo invece diventar testimoni della riconferma del portacolori di Ktm Farioli o del riscatto di Simone Albergoni (Ufo Corse Yamaha) al comando fino a tre giri dalla fine e costretto allo stop per noie meccaniche, oppure alla messa in luce di giovani come Oldrati, Canova, Balletti, Cherubini e Mossini approdati nella top ten dell’assoluta a Torre dè Picenardi (CR) domenica 18.Un secondo round quindi che si prospetta, a detta del Commissario Tecnico Gionni Fossati, in veste di Responsabile di Percorso, uno dei tracciati più belli e conformi a questa entusiasmante formula di gara. Merito senzadubbio dell’ ubicazione geografica scelta come sede gara, vale a dire nella scenografica regione Toscana e precisamente a Pomino, frazione del comune fiorentino di Rufina, ospiti dell’immensa Tenuta dei Marchesi de’ Frescobaldi (513 ettari, di cui 105 coltivati a vigneto) stimati produttori di vini pregiati e del tipico Vinsanto invecchiato nella cantina della maestosa villa. Onore al merito al moto club A.M.Fiorentina che ha selezionato una location così naturale riuscendo a miscelare una cornice così fiabesca al colorato e rumoroso circus dell’enduro. Il percorso pensato dallo scrupoloso Marco Graziani e la dinamica Cinzia Pratesi, (circa 12 km. da percorrere in 16/18 minuti) ricalcherà vie naturali e preesistenti tipiche dei colli fiorentini del Chianti. La sfida n.2 scatterà dall’allineamento a stile “Le Mans” in un veloce enduro-test di 2 km, su terra con leggere contropendenze, si continuerà poi su strade battute e scorrevoli sentieri nel sottobosco con la presenza di ostacoli naturali per limitare la velocità. Attenzione, pubblico e soprattutto piloti occhi bene aperti ai possibili incontri con cinghiali e caprioli.L’area paddock e sede delle operazioni preliminari sono poste presso il Ristorante Lo Chalet di Pomino a cominciare da sabato dalle ore 13.00 alle 15.00 per i Minienduristi e dalle 16.00 alle 17.00 per i piloti del campionato italiano e Trofeo a Coppie. Ricordiamo inoltre che le verifiche seguiteranno domenica dalle ore 07.00 alle 08.30 per il Trofeo e dalle 09.30 alle 11.00 per il tricolore.La manifestazione fiorentina scatterà ufficialmente sabato 24 alle ore 14.30 con il gruppo Gara1 (cat.Esordienti) della seconda prova del Trofeo Mini Hard Race vinta a Torre de’ Picenardi dal talentuoso leccese Jacopo Andrea Schito (Ktm), mentre alle 15.30 scatteranno i colleghi più grandicelli di Gara2 (cat.Aspiranti, Open e 50) dove si sono distinti Nicolas Pellegrinelli (Hm), Nicola Recchia (Ktm) e Domenico Ricchiari (BetaMotor).Nel tricolore Hard Race Oxtar dopo l’esordio di Torre de’ Picenardi guida l’assoluta e classe 1 Belometti, seguito dal veneziano Alex Zanni e leader in classe 3, ed il prodigioso cadetto di Ktm Farioli Thomas Oldrati. Oscar Balletti (Hm-Honda Zanardo) 5° assoluto dietro al poliziotto di Castione della Presolana (BG) Beppe Canova conduce classe 2.Non sarà della partita, putroppo proprio nei terreni di casa, Carlo Conforti. Ieri ci è giunta notizia che il pilota uscente dal Team Italia e schierato quest’anno tre le file dell’Enduro Team Treviza è caduto seriamente in una pista da cross, riportando la frattura della clavicola, le creste di 2 vertebre, 4 costole ed una contusione al polmone. Carlo dopo una notte trascorsa in sala di rianimazione per sicurezza, è stato trasferito questa mattina in reparto. Con lui abbiamo parlato al telefono, ed è stato lui stesso a rassicurarci con il suo classico accento toscano, strappandoci come sempre un sorriso! Tanti auguri di pronta guarigione Carlo ed un abbraccio alla sua dolce famiglia!In foto: domenica 25 scatta il secondo round del tricolore Hard Race Oxtar.Lisa-Ufficio Stampa Enduro: Axivertel. 0438/842418 – fax 0438/840559E-mail: ufficiostampa@axiver.com www.axiver.com