Fuoristrada

Grattarola: “Pronto per il Mondiale Trial. E spero di tornare in Messico”

Matteo Grattarola è uno dei piloti più rappresentativi del Trial italiano. Sette volte vincitore del tricolore Indoor e Outdoor, è pronto ad affrontare il 2017 dopo un 2016 positivo: “Quella passata è stata un’ottima stagione sia a livello italiano che internazionale, anche se nel Mondiale ci sono stati degli alti e bassi. In quanto a Campionato del Mondo, dopo un anno di stop nel 2015 l’anno scorso ho chiuso la competizione al 9° posto mentre ho vinto sia l’Italiano Indoor che Outdoor. Posso quindi ritenermi soddisfatto”. Anche per aver concluso l’annata con una bella prestazione in quella che molti hanno definito la tappa più bella del Mondiale, quella italiana a Valchiampo: “Ho sentito molto la pressione prima del round finale perché era la mia gara di casa e volevo chiudere bene il Campionato. Nel weekend ho ottenuto un 8° e 5° posto e il pubblico mi ha dato un grande aiuto; la ritengo una delle più belle gare che abbia mai disputato”.

Nel corso dell’anno Grattarola ha vissuto emozioni extra competizioni: “A fine ottobre sono stato invitato ad un’esibizione in Messico insieme ad altri piloti. E’ stato fantastico: sono state registrate 38.000 presenze di pubblico, non ne avevo mai viste così tante nella nostra specialità. Siamo rimasti tutti soddisfatti dell’evento e spero di poterci tornare in futuro per diffondere quanto più possibile la nostra disciplina”.

Il futuro prossimo però è rappresentato dalla prossima stagione: “Sarò pilota ufficiale Gas Gas. Parteciperò a tutto il Campionato del Mondo Outdoor e ai due Campionati Italiani Trial”. Appuntamento il 9 aprile a Giaveno (TO) per lo start dell’Italiano Outdoor, poi il 13 maggio a Campodron (Spagna) per la prima tappa del Mondiale e il 2 giugno a Marradi (FI) per il primo round del tricolore Indoor.