Mototurismo

Grande successo per il Madonnina dei Centauri

Tra venerdì 10 e domenica 12 luglio ad Alessandria e al Santuario di Castellazzo Bormida si è tenuto il tradizionale raduno della Madonnina dei Centauri. 2200 motociclisti, di cui 240 stranieri, hanno fatto di questo evento uno dei più importanti a livello nazionale e non solo.

Il MC Madonnina dei Centauri ha la caratteristica univoca di avere sezioni in quattro nazioni europee, che gli garantiscono un buon afflusso di mototuristi. Quest’anno,poi, le nazioni rappresentate dai centauri all’interno del Santuario della Madonnina sono state dodici. Grande importanza è stata data al programma turistico, sviluppato con gite nel Monferrato. La parte spettacolare della manifestazione si è svolta il sabato sera con l’accensione sul sagrato del Santuario della lampada votiva, benedetta dal Vescovo Mons. Gallese alla presenza del Presidente d’onore dell’evento, il responsabile della Commissione Turistica FMI, Mario Alberto Traverso; poi, la domenica mattina, con la cerimonia delle moto dei verso la chiesa e poi con l’immensa sfilata con alcune migliaia di moto, dal Santuario al centro di Alessandria.

All’interno del Villaggio moto della Caserma Valfrè, dove era ubicata l’accoglienza, c’era anche il Gruppo Lyons di Bosco Marengo, con una “clinica mobile” ove si effettuavano gratuitamente controlli della vista e dei denti, oltre ad omaggiare ai motociclisti i kit per l’esame dell’alcol test. La manifestazione è stata vinta dal Moto Club Alba, con ben 61 presenze accertate, davanti ai due club piemontesi Colli di Crea e Il Monumento, entrambi con 26 presenze. Per gli extra regione,bella affermazione del Moto Club Mugnano, davanti al Moto Club Vigili del Fuoco Italia e Polizia di Stato. Gradita e spettacolare la partecipazione da parte del gruppo dei GoldWing del Moto Club GWCI.