Fuoristrada

Grande gara di Bernardini

In Thailandia Samuele è 10° dopo aver lottato per il vertice

Il GP della Thailandia è forse il più duro, dal punto di vista fisico, dell’intero Mondiale Motocross. Nel fine settimana la temperatura di oltre 40° gradi ha creato molti problemi ai piloti e Samuele Bernardini, impegnato nella MX2 e alla sua prima volta sulla pista asiatica, ha accusato alcuni problemi di tenuta.

Nella manche di qualifica Bernardini ha messo in mostra una eccellente partenza e al termine del primo giro era secondo dietro a Herlings; Samuele ha tenuto la posizione per diversi minuti e solo nelle battute finali ha perso terreno chiudendo in ottava piazza.

L’intera news sul sito magliazzurra.it