Fuoristrada

GP d’Italia Supermoto: Chareyre e Hermunen su tutti nelle prove

Viterbo da il via al GP d’Italia di Supermoto valido come prima prova del mondiale della specialità, e subito si fanno sentire nelle prove cronometrate l’iridato Adrien Chareyre (Husqvarna) in S2 e Mauno Hermunen (Husqvarna) in S1. Domani le finali assegneranno i primi punti mondiali che decreteranno i vincitori della prima prova 2009.

Sono il francese campione del mondo Adrien Chareyre (Husqvarna-Team Azzalin CH Racing) in classe S1 e il finlandese Mauno Hermunen (Husqvarna-Team Azzalin CH Racing) in S2 i più veloci nelle qualifiche della prova inaugurale del GP d’Italia Supermoto, valido come prova di apertura del Campionato Mondiale 2009 della specialità, che è in corso nel weekend sul nuovo Circuito Internazionale di Viterbo con l’organizzazione di DBO in sinergia con la gestione del tracciato e YouthStream.
 
Nella classe “regina” Hermunen, campione tedesco della specialità, è il primo finlandese ad aggiudicarsi una pole nella supermoto, e partirà con i favori del pronostico avendo dimostrato particolare feeling su questo tracciato veloce con dei tratti anche molto tecnici. Alle sue spalle hanno chiuso l’ordine il transalpino ex iridato Thierry Van Den Bosch (TM) e il sorprendente pilota milanese Giovanni Bussei (Honda) che a sua volta precede il francese Thomas Chareyre (Husqvarna) e i nostri Ivan Lazzarini (HM Honda), leader del campionato italiano, e Max Verderosa (Honda) tornato alla specialità da lui più amata dopo un periodo di enduro., quindi Eddy Seel (Suzuki), Maxime Testu (Kawasaki), Christian Ravaglia (Aprilia).
 
In classe S2, come detto, l’iridato Adrien Chareyre con il miglior tempo assoluto della giornata ha marcato il territorio in vista delle decisive prove finali di domani che assegneranno i primi punti iridati. Alle spalle del campione in carica hanno chiuso il britannico Christian Iddon (KTM), e il bresciano leader tricolore Davide Gozzini (TM), mentre più giù si sono classificati nelle prove cronometrate il compagno Andrea Occhini (TM), il pilota locale Luca Minutilli (Aprilia), Gerald Delepine (Husqvarna), Fabrizio Bartolini (WRM), Edgardo Borella (KTM).
 
Pole di giornata anche per il ceko Petr Vorlicek (Suzuki) e il bulgaro Angel Karanyotov (KTM) rispettivamente nel Campionato Europeo classe Open e S3. Infine miglior tempo di Elio Marchetti (TM) nella nuova categoria Maximoto.
 
QUALIFICHE:
CLASSE S1: 1. Mauno Hermunen (FIN-Husqvarna) 1’22.367; 2. Thierry Van Den Bosch (FRA-TM); 3. Giovanni Bussei (ITA-Honda).
CLASSE S2: 1. Adrien Chareyre (FRA-Husqvarna) 1’20.468; 2. Christian Iddon (GBR-Ktm); 3. Davide Gozzini (ITA-TM).
European Open: 1. Petr Vorlicek (CZE-Suzuki) 1’21.775; 2. Teo Monticelli (ITA-Honda); 3. Massimiliano Porfiri (ITA-Honda).
European S3: 1. Angel Karanyotov (BUL-KTM) 1’25.479; 2. Kevin Werterle (GER-Ktm); 3. Gordon Erler (GBR-Suzuki).
MaxiMoto: 1. Elio Marchetti (ITA-TM) 1’00.884; 2. Kalin Kulev (BUL-TM); 3. Fabrizio Fiorucci (ITA-TM); 4. Simone Comellini (ITA-Aprilia); 5. Pierluigi Valentini (ITA-Ktm).
 
Il programma di domani:
Intenso il programma delle gare mondiali ed europee di domani, che si apre alle ore 08,00 con il via ai warm-up delle MaxiMoto ed a seguire dell’Europeo e del mondiale, passando poi alla spettacolare Superpole S2 e S1 e quindi alle prime manche finali che vedranno il semaforo verde a partire dalle ore 10,35, sino all’ultima partenza prevista alle 17,25.
 
DOMENICA: MaxiMoto Warm-up 8:00-08:20; EC Open & S3 Warm-up 8:35-08:55; S2 Warm-up 9:00-09:20 with S2 Superpole immediately after; S1 Warm-up 9:40-10:00 with S1 Superpole immediately after; MaxiMoto Race-1 10:35; ECSM Open & S3 Race-1 11:35; S2 Race-1 12:25; S1 Race-1 13:25; MaxiMoto Race-2 14:25; S2 Race-2 15:25; S1 Race-2 16:25; ECSM Open & S3 Race-2 17:25
 
PREZZO BIGLIETTI:
Intero 25 Euro e 20 ridotto FMI
Ragazzi fino a 13 anni ingresso gratuito.
var addthis_pub=”federmoto”;