Fuoristrada

Gli Internazionali Supermoto nel Lazio per il 4° Round

Gli Internazionali d’Italia Supermoto tornano nel Lazio dopo la prova di Latina dello scorso 17 maggio e ad ospitare il 4° round stagionale sarà il bel circuito di Viterbo, dove circa un mese e mezzo fa si è aperto il mondiale della specialità, con l’evento che si aprirà ufficialmente domani mattina.

 

Come nelle gare precedenti anche in questa occasione si decidono i vincitori internazionali con una finale che vedrà riuniti i migliori riders dei due giorni, ma Viterbo assegnerà anche preziosi punti tricolori con il bresciano Davide Gozzini (TM 747 Motorsport) che arriverà sulla pista della Tuscia viterbese da leader di classifica dopo ben sei vittorie su sei manche disputate in classe S2, proprio come il pesarese Ivan Lazzarini (HM Honda Racing) in classe S1 dove ha sempre vinto.

 

Come sempre il programma prevede anche altri due campionati italiani con le classi S4 e S5, rispettivamente con i capolista Marco Animento (Kawasaki-Fiamme Oro) e Mattia Martella (Ktm-Abruzzo Racing), cui si aggiungono i tre trofei nazionali monomarca Aprilia, Honda e Suzuki, guidati da Giuseppe Di Iorio (Team PMR H2O-cl. Open) e Leonardo Draghi (cl. Serie) per l’Aprilia, mentre nell’Honda guida la graduatoria Orlando Gattazzo e nel Trofeo Suzuki è Simone Cecchetti il capofila del campionato.

 

PROGRAMMA DEI DUE GIORNI

Dalle ore 9,30 di sabato i piloti entreranno in pista per i rispettivi turni di Prove Ufficiali, mentre dalle 11,40 diventeranno Time Pratice a partire dalla S4-S5. Le prime due gare in programma per il sabato sono previste rispettivamente alle 15,55 e 16,30 e saranno seguite da gara-1 del Trofeo Suzuki e le Time Pratice dei trofei Honda e Aprilia.

La domenica saranno i piloti della S4-S5 ad iniziare le sfide con la prima delle due manche, a seguire le gare Suzuki, Honda e Aprilia, quindi Warm-Up S2 e S1 e tutte le rimanenti gare-2 sino ad arrivare all’attesissima finale internazionale prevista per le 16,50.

 

INFO PISTA

Lunghezza: 1.300 metri di parte asfaltata cui si vanno ad aggiungere 300 metri di skysection.

Per il pubblico ci saranno a disposizione due tribune da 500 posti e un’ampia tribuna naturale, quest’ultima ai bordi dello spettacolare tratto sterrato.

 

PREZZO BIGLIETTI

Sabato Euro 10 prezzo unico.

Domenica Euro 15 intero e 10 ridotto FMI

Ragazzi fino a 12 anni ingresso sempre gratuito.