Fuoristrada

Gli Assoluti di Enduro all’ombra delle Dolomiti

Saranno le Dolomiti a fare da cornice all’ultimo e decisivo appuntamento del tricolore Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis 2017 che prenderà il via sabato 9 e domenica 10 settembre da Trichiana – BL. Il rush finale del massimo campionato nazionale è alle porte e pronto ad offrire grande spettacolo grazie all’impegno dei ragazzi del Motoclub La Marca Trevigiana e del Geco Off Road Team che hanno unito le forze per portare in provincia di Belluno questo importante appuntamento. E quello di Trichiana sarà davvero un fine settimana imperdibile; in palio ancora tutti i titoli nazionali, eccezion fatta per la categoria Stranieri, vinta da Christophe Charlier già nella prova di Carsoli dello scorso 3 e 4 giugno. Ed è proprio sul francese Charlier che saranno puntati gli occhi: il neo campione del mondo a squadre ISDE 2017 è infatti l’attuale leader della classifica assoluta con 106 punti. Alle sue spalle il portacolori Beta Alex Salvini, che tenterà il tutto per tutto per riconfermarsi campione assoluto; il distacco tra i due è di 11 punti. Ma l’attenzione di tutto il mondo dell’Enduro non sarà rivolta solo alla classifica assoluta. Sfide decisive anche nelle varie classi dove a contendersi il titolo nazionale ci sono alcuni tra i migliori atleti del panorama nazionale ed internazionale. Nella E1 Davide Guarneri, reduce da una brillante Sei giorni, dove ha ottenuto il terzo posto di classe, è al comando con 134 punti, 15 in più rispetto al diretto avversario Rudy Moroni. Situazione analoga nella E3 dove in testa alla classifica troviamo Thomas Oldrati che dovrà stringere i denti per assicurarsi il titolo di campione d’Italia a causa di una micro frattura del polso sinistro rimediata durante il terzo giorno della Six Days di Brive La Gaillarde. Alle sue spalle Deny Philippaerts che, insieme ad Oldrati, ha dato vita a un campionato ricco ed emozionate fin dalla prima tappa di Lignano Sabbiadoro dello scorso febbraio, prova vinta da Maurizio Micheluz, che al momento occupa la terza posizione di categoria. Nella E2 al vertice c’è Alex Salvini, seguito da uno dei migliori giovani dell’Enduro nazionale e campione del mondo Junior 2016, Giacomo Redondi. Terza posizione per l’instancabile Simone Albergoni! E a proposito di mondiale Junior, ai vertici della stessa categoria degli Assoluti d’Italia troviamo Davide Soreca che, oltre a comandare la classe al tricolore nazionale, guida la categoria del campionato iridato con un discreto vantaggio sui diretti avversari Brad Freeman e Mikael Persson. In Italia Show-reca dovrà ben guardarsi da Matteo Cavallo che in questa stagione 2017 ha ottenuto una vittoria storica nella tappa di Viverone ottenendo il podio dell’assoluta! Una gara tutta da amministrare invece per il campione del mondo Youth Andrea Verona, leader della medesima categoria con un en plein di sette vittorie su sette prove disputate. Alle spalle del pilota TM Satellite Claudio Spanu e Alberto Capoferri.

Il percorso all’interno del quale i campioni andranno a sfidarsi è articolato su 45 km, dove saranno predisposte le tre consuete prove speciali. La prima prova che sarà affrontata è la spettacolare Estrema, valida per la classifica X-CUP Maxxis – Galfer 2017 al cui comando troviamo Alex Salvini con 81 punti, seguito da Matthew Phillips, che a Trichiana affronterà la sua ultima prova nazionale dopo aver annunciato il suo addio all’Europa. Quella veneta sarà dunque l’ultima occasione per vedere Matt in azione; al fianco del campione iridato in carica potremmo inoltre godere delle prodezze di un altro fuoriclasse: il finlandese Eero Remes!
Tornando al percorso, dopo aver affrontato l’Extreme Test Maxxis – Galfer, gli oltre 130 iscritti faranno la consueta sosta al C.O., situato in località Melere, prima di immettersi nel percorso che li porterà all’Airoh Cross Test. Il fettucciato sarà disposto su un prato con diverse contropendenze e una parte di sottobosco; terminata la prova gli atleti si sfideranno nella speciale per eccellenza del campionato, l’Enduro Test. La linea si svilupperà nel sottobosco, con tratti di ghiaia e torrente, che fiancheggiano il fiume Piave!
Come citato prima, il fettucciato sarà protagonista del Trofeo Airoh Cross Test che vede i primi tre posti della graduatoria occupati da Davide Guarneri, Alex Salvini e Christophe Charlier.
Il tutto sarà ripetuto per quattro volte, con l’Enduro Test che sarà affrontato, solo per il primo giro anche ad inizio gara. La partenza è prevista, sia sabato che domenica, alle ore 8.30 dalla piazza principale di Trichiana.

Trichiana sarà determinante anche per le classifiche della Coppa FMI e della Coppa Italia. Solo la categoria Major ha infatti consacrato a Carsoli il suo vincitore per la stagione 2017; il trofeo è stato conquistato da Matteo Ferrari con ben 47 punti di vantaggio sul diretto avversario!

Prima di accendere i motori sabato mattina, c’è un appuntamento da non perdere!
Giovedì 7 settembre alle ore 19.00 sintonizzatevi sulla pagina Facebook Italiano Enduro per l’intervista live al Club Italia, vincitore della Sei Giorni per squadre 2017! Manuel Monni, Emanuele Facchetti e Lorenzo Macoritto ci racconteranno del loro successo in terra francese e risponderanno alle vostre domande!