Fuoristrada

Giro di boa per il Campionato Italiano Supercross

Con la gara di Olgiate Comasco (CO), il prossimo 07 luglio il Tricolore di Supercross raggiunge la metà della sua corsa.


 


Quello di Olgiate Comasco si prospetta ancora come un sabato sera denso di grandi emozioni, perchè a Carpi i piloti hanno capito che tutto può accadere, che niente va dato per scontato, e che le forze in campo sono ben distribuite. Insomma non esiste un dominatore assoluto.


 


Come dicevamo la leadership di Davide “DJ” Degli Esposti (Suzuki – MD Racing) è durata pochissimo, il tempo di un Main Event, 12 interminabili e combattuttissimi giri, in cui il pesarese Alex Cinelli (HondaPardi Racing)  ha dettato la sua “legge”. E così tutto è da rifare per il bolognese Campione in carica. Davide “DJ” non deve guardarsi solo da Cinelli, ma anche da un Marco Maddii (KTM –  Maddii Racing) per nulla intimorito dai cambiamenti di vertice, anzi sempre in agguato, pronto a sfruttare l’occasione giusta con grinta e concretezza, le stesse caratteristiche di Felice Compagnone, dimostratosi in ottima forma e determinato a conquistarsi un posto di tutto rispetto in questo campionato.


 


Da non sottovalutare neanche  Stefano Dami GS Fiamme Oro (Suzuki – “SP Racing) che, dopo la prestazione di Latina (del 1 di Giugno) sicuramente al di sotto delle sue possibilità,  ha chiesto al nostro specialista dei tracciati mede in Italy di “ritoccargli” un po’ il percorso vicino casa… e i risultati si sono visti subito con la splendida 3 piazza conquistata a Carpi. Come non parlare della scuola Francese, Valade (Honda – JK RACING) e Mannevy (Kawasaki), che sicuramente non si aspettavano di trovare in Italia dei veri specialisti ma che sicuramente vorranno dimostrare che la scuola Francese è la miglior scuola Europea…


 


Secondo Round anche per le velocissime Minibike, vedremo Valade (Yamaha) Basso (RSR IT BIKE PRO) & Co, ancora in azione ad Olgiate. E a fare da cornice debutta il Minicross con una gara interregionale.


 


L’appuntamento è quindi fissato in quel di Olgiate, ore 20,30, con l’unica certezza di assistere ad un altro grande capitolo di questo campionato dai tratti sempre più spettacolari.