Velocità

Giro di boa al Mugello per l’ELF CIV

Round 5 e 6 nel weekend sul circuito toscano. Proseguono le iniziative per la raccolta fondi in favore di Simone Mazzola. Jeremy McWilliams in pista con KTM nella SS300

L’ELF CIV torna in pista. Questo weekend il Campionato Italiano disputerà i round 5 e 6 sul circuito del Mugello, in un fine settimana dove continueranno le iniziative a supporto di Simone Mazzola. L’ELF CIV ha organizzato infatti una lotteria a premi, il cui ricavato andrà interamente a Mazzola e alla sua famiglia. Nel paddock ci sarà uno stand con la moto #51 del Team ProGP, dove sarà possibile acquistare i biglietti della lotteria (con un’offerta minima di 10 € a biglietto, tagliandi acquistabili in circuito anche presso la Segreteria del Campionato). La vendita proseguirà poi durante la tappa di Misano dove sabato 30 luglio avverrà l’estrazione finale, in occasione della quale tutto il ricavato sarà consegnato alla famiglia del pilota.

Tornando a parlare di Campionato, la Moto3 ha confermato a Misano i suoi valori: equilibrio e ricchezza di talento. Al Mugello Kevin Zannoni (KTM MF84 Pluston Althea) si presenta come leader, forte della convincente vittoria ottenuta nell’ultimo round. Ad inseguirlo da vicino ci sono Spinelli (Pro Racing Team KTM) e Sintoni (Mahindra 3570 MTA) entrambi in cerca di riscatto dopo la difficile tappa di Misano. Il Mugello però è un circuito che piace a Zannoni, proprio qui infatti l’attuale leader conquistò lo scorso anno la sua prima vittoria nella categoria. Chi cercherà di ripetere quanto di buono mostrato nelle ultime gare sarà Matteo Fusco. L’alfiere MTR Honda, è reduce dalla prima vittoria ottenuta a Misano. Discorso simile per i portacolori del Team Minimoto Mahindra, Fabbri e Carraro, entrambi a podio nell’ultimo round. Al Mugello saranno invece in cerca di rivalsa Groppi e Marcon, gli alfieri del Team Honda Gresini Junior, fuori entrambi nell’ultima gara di Misano mentre erano in lotta per la vittoria. Tornerà in pista invece Alessandro Delbianco. Il pilota del Max Racing Team ha recuperato dopo l’infortunio della prima gara ad Imola ed è pronto ad essere protagonista su quel circuito dove lo scorso anno ottenne una grande vittoria. Cambio in alcuni Team, con Davide Pizzoli che sale sulla Mahindra 3570 MTA di Sabatucci, il quale va a sostituire Simone Mazzola in SS300 tra le fila del ProGP (Yamaha).

Clicca qui per leggere il resto della news sul sito civ.tv