Fuoristrada

Giornata di intensi lavori al “Motorally Day”

E’ ormai divenuto un appuntamento fisso il Motorally Day, giornata di presentazione della stagione 2009 e di premiazione dei Campioni 2008. A Bologna sono stati presentati i Campionati Italiani Motorally e Raid TT, oltre al Sardegna Rally Race e al Pharaons Rally, le due gare mondiali a organizzazione italiana.

Concentrati in un solo giorno sogni, obiettivi, speranze con un unico denominatore: l’affascinante mondo dei rally. In due parole il “Motorally Day”. Il 24 gennaio si è svolta infatti la terza edizione dell’appuntamento voluto dalla Commissione Motorally FMI, in collaborazione con la società d’immagine JVD International e Bike Village. Una giornata intensa presso l’Hotel Savoia Countryhouse di Bologna, durante la quale sono state annunciate le novità previste per la stagione 2009 ad una sala gremita di piloti, team manager, rappresentanti federali e presidenti dei motoclub interessati.
 
La giornata ha preso il via con la presentazione del calendario previsto per il nuovo anno: ad illustrare i dettagli delle nuove sfide da combattere in terra italiana ed africana, Antonio Assirelli Coordinatore FMI della Commissione Motorally, Daniele Cotto Responsabile di JVD International e Antonello Chiara Responsabile di Bike Village.
 
Un appuntamento a parte e il primo in ordine cronologico sarà la Scuola Federale Motorally che si svolgerà dal 13 al 15 marzo presso l’Isola d’Elba; a chi invece non è alle prime armi nel mondo off road della navigazione è dedicata una seconda iniziativa: una due giorni di “Ripasso alla navigazione”. Otto le prove previste per il campionato tricolore che si snoderanno da aprile a settembre e andranno a lambire l’intera penisola dal Friuli alla Basilicata. Anche quest’anno si torna a Gioia dei Marsi in Abruzzo, questa volta per la seconda tappa del Raid TT che si correrà a settembre; il primo stage si disputerà come tradizione nella splendida isola siciliana, con base all’Autodromo di Pergusa, nel mese di aprile.
 
La mattinata è proseguita con la presentazione degli appuntamenti mondiali: il Sardegna Rally Race che si svolgerà durante il lungo ponte dal 27 maggio al 1° giugno e il Pharaons Rally, lo stage egiziano di ottobre. Bike Village promette circa 1600 km di percorso che sorvoleranno interamente l’isola sarda, con 200 km di speciale ogni giorno. 3000 Km di deserto invece annunciati da JVD International, con ancora tanta sabbia ma anche un paesaggio più vario anche se con meno dune rispetto al tracciato 2008.
 
Molte le novità previste per la stagione alle porte, in primis quella dei tracciatori GPS in dotazione gratuita nel Campionato Motorally da parte della Federazione e in grado di memorizzare il tragitto percorso dai piloti con estrema precisione: uno strumento fornito da Sporttraxx già annunciato lo scorso anno e che nel 2009 diviene una realtà.
 
La giornata si è conclusa con la premiazione dei Campioni Italiani Motorally e Raid TT della stagione appena trascorsa. Medaglie ai campioni di classe, oltre che ai vincitori assoluti Matteo Graziani per il Campionato Motorally e Andrea Mancini per il Raid TT 2008.v