Fuoristrada

GCG – Precisazioni sulle manifestazioni mototuristiche

 
Si ricorda che per le manifestazioni mototuristiche è necessario allegare alla documentazione di gara il mod 52 “Rapporto Manifestazione Turistica” ed il mod 8 “Rapporto del Commissario Delegato”.

Si rendono note le seguenti precisazioni turistiche.
 
 
Precisazioni inerenti alla presa parte a più di una manifestazione mototuristica in giorni festivi settimanali ed infrasettimanali. (Annesso VIII R.M.M.,Parte Seconda, Art. 4.1)
Si prega di prendere atto delle seguenti precisazioni inerenti i regolamenti del settore “Turismo” (Annesso VIII R.M.M.) , che diventano operativi con effetto immediato :
1. PRECISAZIONE : Parte Seconda, Art. 4.1 , Iscrizione alle manifestazioni : Crediamo doveroso entrare nel merito dell’articolo stesso,che ,mentre specifica la non possibilità a prendere parte lo stesso fine settimana a più di una manifestazione che, secondo i regolamenti vigenti, da diritto alla registrazione dei chilometri percorsi sulla Licenza Turistica dell’anno in corso , non chiarisce se la norma si riferisce anche alle manifestazioni che si svolgono nelle festività infrasettimanali. Avvicinandosi alla data del 2 giugno ’09, festività nazionale infrasettimanale quest’anno di martedì, vogliamo precisare che la norma si deve intendersi come finalizzata ad evitare la partecipazione multipla in ogni singola festività, indipendentemente dalla presenza, nella medesima settimana, di una altra festività riconosciuta a livello nazionale (infrasettimanale) . Essendo quest’ultima di data diversa dal fine settimana, quindi non coincidente con il medesimo, deve intendersi come festività a sé stante. Quindi, sono valide le partecipazioni a manifestazioni in entrambe le date,essendo le stesse differenti.
 
Ed inoltre:
 
PRECISAZIONE 1.
Parte terza (Motoraduni) – Art. 8.10 (Norme per le classifiche). Quando gli iscritti di uno stesso Moto Club non raggiungono il numero minimo previsto per rientrare nella Classifica a squadre, questi rientreranno (individualmente) nella Classifica “C” isolati considerando, in questo caso, come località di partenza la residenza di ognuno e non la sede del moto club. Eventuali parità di chilometri di provenienza genereranno nella classifica delle posizioni altrettanto a pari, cioè “ex aequo” che, per un criterio di semplificazione, dovranno essere lasciate tali, senza ulteriori discriminanti. In caso di rientro nei premi, gli stessi dovranno essere, ovviamente, per posizioni a pari, di pari valore.
 
PRECISAZIONE 2.
Parte terza (Motoraduni) – Art. 8.4 (Norme per le classifiche) e Art. 10 ( Distanze chilometriche ).Per un criterio di semplificazione, per le città contemplanti più codici CAP, per l’attribuzione della distanza chilometrica si fa riferimento al codice CAP generico della città, quindi il primo riportato nell’elenco dei codici CAP nel programma Route Planner adottato come programma informatico per il calcolo di cui sopra. Ad esempio, ai partecipanti provenienti da Torino, saranno attribuiti a tutti gli stessi chilometri, indipendentemente da in che via o piazza gli stessi siano residenti.
 
PRECISAZIONE 3.
Parte Quarta (Trofei Nazionali) – MASTER CUP MOTOTURISMO. Per l’acquisizione del punteggio sono valide anche le partecipazioni alle prove del Campionato Italiano Motoraid e Trofeo Nazionale Motomarathon ma, come contemplato dal successivo Art. 1.3 della Parte quinta, prendendo in considerazione esclusivamente i chilometri previsti per il percorso di gara della manifestazione, ovviamente per i partecipanti che lo abbiano completato.