Velocità

3570 Team Italia in Qatar

Gara di esperienza per Valtulini e Petrarca

Giornata di festa per il motociclismo italiano. Nell’inaugurale Gran Premio stagionale del Mondiale Moto3 Niccolò Antonelli si assicura la vittoria con Francesco Bagnaia 3° a completare il podio al culmine di una corsa avvincente che ha riservato una concreta opportunità di far esperienza per i giovani talenti del 3570 Team Italia. La Federazione Motociclistica Italiana esprime i suoi più sinceri complimenti a ‘Nelly’ e ‘Pecco’, ex piloti del Team Italia, che oggi hanno conquistato un bellissimo podio tricolore.

Al loro esordio ufficiale da piloti titolari del Motomondiale, Stefano Valtulini (29°) e Lorenzo Petrarca (31°) si difendono nel proprio gruppo di riferimento, migliorando sensibilmente i rispettivi riferimenti cronometrici rispetto alle prove.

Con la base di partenza definita in questa trasferta qatariota, il 3570 Team Italia proseguirà il proprio cammino nel Mondiale Moto3 tra due settimane a Termas de Rio Hondo (Argentina), secondo round del calendario 2016.

Stefano Valtulini (3570 Team Italia – Mahindra MGP3O #43) 29°
“Non posso essere completamente soddisfatto, ma archiviamo questo nostro primo weekend insieme con segnali incoraggianti e diversi aspetti positivi su cui ripartire per il prosieguo della stagione. Rispetto alle prove ci siamo migliorati in termini di performance, viaggiando su tempi convincenti ed in linea con il nostro gruppo di riferimento. Sono riuscito a difendermi nella bagarre con altri piloti, imparando nozioni importanti per il futuro come da nostri programmi. Per le prossime gare contiamo di accrescere il nostro livello di competitività e proseguire questo nostro lavoro concreto finalizzato a migliorarci Gran Premio dopo Gran Premio”.

Lorenzo Petrarca (3570 Team Italia – Mahindra MGP3O #77) 31°
“Sono partito abbastanza bene e come tempi non ho girato poi così male. Il feeling con la moto era buono, mi sentivo bene in sella grazie ad una messa a punto congeniale al mio stile di guida. Ciò che mi manca è di trovare subito la giusta fiducia nei primi giri, nel Mondiale è indispensabile partire subito al massimo per non perdere il contatto con gli altri piloti. Proseguiremo il nostro lavoro tra Argentina e Texas per poi confrontarci su piste più conosciute dove sono impaziente di correre”.

Emanuele Ventura (3570 Team Italia – Team Manager)
“Abbiamo concluso questo fine settimana in costante crescita. Siamo abbastanza soddisfatti delle performance espresse, in ascesa rispetto ai Test pre-evento ed alle prove. Stefano ha dato il massimo e si è difeso bene nel suo gruppetto lottando con piloti di comprovata esperienza nella categoria, facendo registrare tempi interessanti. Lorenzo è partito bene, ha disputato una gara complessivamente positiva, gli manca soltanto un pizzico di aggressività in più nei primi giri per poter restare a stretto contatto con il gruppo degli inseguitori. Maturando la giusta esperienza, ne siamo convinti, ci riuscirà nel prosieguo della stagione”.