Fuoristrada

Gara all trial in Sicilia

 

Dopo un lungo periodo di oltre 20 anni, il Trial è ritornato in Sicilia, ed è stato un bellissimo ritorno. Un esordio fortemente voluto da un gruppo di appassionati che, grazie alla disponibilità di un Presidente di Moto Club già esperto di gare internazionali di Enduro, ha voluto riportare il Trial in Sicilia.
 
Iniziamo nel dire grazie quindi da Lui, Carmelo Di Francesco, Presidente del MC Terrenere di Acireale e proprietario della tenuta Trikkiti sul cui terreno si sono poste le otto belle e interessanti zone, ma soprattutto sicure e ben tracciate. Non si deve dimenticare il lavoro di connessione svolto da Roberto Riente, che con Alfio Leonardi ha posto le basi dell’evento, interfacciandosi con il gruppo di trialisti presenti in Sicilia. Bellissimo il lavoro svolto, grazie anche al gruppo di lavoro del MC per la tracciatura delle Zone Controllate. Per la logistica di gara il Segretario Giovanni Lazzaro, in sinergia con Il Commissario di Gara Sig Alfredo Sansone, ha permesso il regolare svolgersi dell’evento, abbinando capacita con simpatia e disponibilità. Apertura ampia a questo evento trialistico anche da parte del Comune di Castiglione di Sicilia nella figura del suo Sindaco che, presente all’evento ha dato la sua massima apertura a prossimi eventi di trial, per non far perdere quanto di positivamente sportivo, si è avuto in questa occasione. Il fattivo appoggio della FMI, che crede molto nella crescita del Trial in questa Regione, ha contribuito alla realizzazione del progetto.
 
Il corso di guida organizzato dal Settore Tecnico il sabato e l’addestramento serale del GUE ai nuovi ufficiali di zona hanno preparato l’atmosfera della gara della domenica. nulla si sarebbe potuto fare. Si ringrazia quindi chi ha operato e creduto sin dall’inizio in questa iniziativa necessaria per la rinascita del Trial in Sicilia. In attesa di fare altri futuri commenti a nuove iniziative trialistiche in Sicilia, splendida Regione di Terre e Persone.