Velocità

FMI CAMP. Meno di due settimane al via del primo appuntamento

L’ambizioso progetto che lega la Federazione Motociclistica Italiana e il Moto Club Spoleto sta per prendere il via. Domenica 18 giugno partirà infatti il primo FMI CAMP presso l’Autodromo dell’Umbria, Magione (PG) dove giovanissimi piloti, dagli 11 ai 18 anni in possesso di licenza agonistica FMI avranno l’opportunità di perfezionare le tecniche di guida in pista, approcciarsi al meglio alla metodologia dell’allenamento ed approfondire il tema della corretta alimentazione. Gli iscritti avranno a disposizione, per tutta la durata del camp il responsabile tecnico velocità FMI Roberto Sassone e il tecnico FMI Massimo Roccoli oltre ad un tecnico fuoristrada che curerà la parte off-road. Lo staff tecnico sarà supportato da preparatori atletici, un fisioterapista e un dietista.

L’FMI CAMP 2017 si svolgerà all’interno del rinnovato Autodromo dell’Umbria che consentirà ai ragazzi, di trascorrere un’adrenalinica settimana tra briefing teorici in aula, tecnica in pista ed in fuoristrada, preparazione atletica, bici e piscina; il tutto soggiornando presso il Country Hotel Le Rocce, raggiungibile tramite navetta compresa nel pacchetto. Le moto utilizzate saranno le Ohvale – GP 0, grazie alla partnership tecnica stretta con l’azienda veneta, sempre attenta alla crescita dei giovani piloti e alla KTM Italia grazie al supporto in ambito fuoristrada.

Un vero e proprio campus estivo, dunque, che impegnerà i ragazzi in modo sano e costruttivo stimolandoli al giusto approccio allo sport, al perfezionamento della guida in pista, al sano contatto con il proprio corpo. Due saranno le edizioni FMI CAMP 2017, la prima delle quali dal 18 al 23 Giugno. Al momento sono 18 i partecipanti ma le iscrizioni sono ancora aperte sul sito dedicato www.fmicamp.it. Affrettatevi!!

“Siamo molto soddisfatti per essere riusciti a concretizzare un ambizioso progetto dedicato ai motociclisti più giovani per i quali ci siamo sempre prodigati molto – spiega il Presidente del Moto Club Spoleto Daniele Cesaretti – questo anche grazie alle strutture dell’Autodromo dell’Umbria che ha subito, negli ultimi mesi, un importante rinnovamento e che è già sede di una consistente attività sportiva e dunque pronto ad accogliere i ragazzi in totale sicurezza. La Federazione ha messo a disposizione tecnici del calibro di Roberto Sassone, Massimo Roccoli e dunque FMI Camp sarà una grande opportunità per i giovani appassionati di due ruote così come per il territorio che è stato ampiamente coinvolto nel progetto.”

“Essere coinvolti in un progetto volto alla formazione a 360° dei giovani piloti è un onore per OHVALE. E’ nel DNA di OHVALE GP-0 l’attenzione alla crescita dei giovani piloti, il miglioramento delle tecniche di guida e il divertimento. E’ un’opportunità importante quella di avere un mezzo dedicato, tecnici federali e tutto uno staff dedicato per far crescere questo meraviglioso sport” (Valerio Da Lio – Ohvale)