Fuoristrada

Finale Europeo Enduro – Trofeo Mario Tremaglia

Tre giorni di gara, dal 18 al 20 settembre, a Castiglion Fiorentino (Arezzo), per la Finale Individuale  e Trofeo delle Nazioni e Moto Club di Enduro. Reintrodotta dall’UEM la finale sui tre giorni di gara, tocca al Moto Club Castiglion Fiorentino – F. Meoni, su incarico della Federazione Motociclistica Italiana, dare vita alla manifestazione.

 

In questa occasione, in perfetto accordo tra loro, FMI e UEM hanno deciso di intestare il Trofeo al compianto Mario Tremaglia, venuto a mancare il 30 marzo 2007 dopo essere stato una figura storica ed indimenticata dell’enduro internazionale e  nazionale, dove ha saputo portare innovazione e contributi preziosi per lo sviluppo ed il miglioramento di una specialità che tanto spesso ha visto primeggiare gli atleti italiani in tutto il mondo.

 

La “macchina organizzatrice”, come sempre in questi casi, è in azione già da molto tempo, per fare sì che piloti di 17 Nazioni, 12 squadre di Team, 6 di Junior, 2 di Ladies, 6 di Club e 10 Team d’industria, vivano al meglio e ricordino questo evento.

I percorsi sono stati studiati e definiti con l’aiuto del Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Gionni Fossati, che ha anche designato i piloti italiani che vestiranno la Maglia Azzurra: nomi affermati, giovani del Team Italia e, per la prima volta, tre Veteran.

 

Questi i convocati:

SENIOR

E1 – Alessio Paoli (Hm Team Duepi)

E2 – Alessandro Zanni (Hm Team Daihatzu Terios)

E2 – Andrea Beconi (Suzuky Team Jonny)

JUNIOR

E1 – Luca Marcotulli (KTM GP Moto)

E1 – Massimo Mangini (Husqvarna Mucci Racing)

E2 – Edoardoa D’Ambrosio (KTM Iron Team)

VETERANM (Classe Unica)

Giovanni Belloni (Suzuky)

Fabio Mauri (Yamaha  Gaiardoni)

Tullio Pellegrinelli (Hm  Team Treviza)

 

La gara, con le iscrizioni giovedì 17, la cerimonia d’apertura nel tardo pomeriggio alla presenza delle varie Autorità locali nonchè del Presidente Federale Paolo Sesti e del coordinatore del settore Franco Gualdi, partirà venerdì mattina, per continuare sabato con un percorso piuttosto duro e concludersi domenica con una serie di manches di motocross, alla maniera della mitica “Six Days”.

 

Le premiazioni si svolgeranno nel pomeriggio di domenica 20 settembre.