Fuoristrada

FIM ISDE. Day 3

L'Italia è seconda!

Colpi di scena e una classifica del World Trophy completamente diversa rispetto a quanto si potesse prevedere ad inizio giornata. Il Day 3 della FIM ISDE 2015 ha portato molte sorprese, tanti piloti di vertice sono stati infatti squalificati dopo aver sbagliato strada e saltato così il primo Controllo Timbro. Tra questi l’azzurro Manuel Monni, ma anche i francesi Marc Bourgeois, Anthony Boissiere e Jeremy Joly, lo statunitense Taylor Robert, gli spagnoli Lorenzo Santolino e Cristobal Guerrero. A seguito di ricorsi presentati al termine della gara i piloti potranno partire domani, ma la situazione rimane sub judice e ulteriori decisioni saranno comunicate a manifestazione conclusa.

World Trophy La Sei Giorni di Enduro vede così l’Italia al secondo posto nella classifica assoluta dietro la dominatrice Australia, in testa al Trofeo con un tempo totale di 11h21’26’’. La Maglia Azzurra è seconda a 12’39’’29 di distacco e conta un vantaggio di 11’50’’ sulla Finlandia, terza. Oggi l’azzurro più veloce è stato Oscar Balletti, con un crono complessivo di 45’48’’49 mentre Davide Guarneri ha patito uno strappo all’inguine durante la Prova Speciale di apertura, inconveniente che lo ha rallentato anche negli Enduro test successivi. Per quanto riguarda le classifiche di classe odierne, Matteo Bresolin si è piazzato 7° nella E1 (6° assoluto), Jonathan Manzi e Nicolò Mori 12° e 16° nella E2 (9° e 13° assoluti), Balletti e Guarneri 4° e 11° nella E3 (4° e 8° assoluti).

L’intera news sul sito magliazzurra.it