Fuoristrada

FIM ISDE, Day 1

Maglia Azzurra nella top 5

Buon avvio dell’Italia alla Sei Giorni di Enduro 2015, iniziata oggi a Košice alle 8.00. Matteo Bresolin è stato il primo pilota della Maglia Azzurra a prendere il via, partendo dall’arco dello start alle 8.08 e arrivando al paddock alle 15.17.

World Trophy La Nazionale italiana a fine giornata ha ottenuto un buon 5° posto, lottando costantemente con la Spagna per il quarto. Al termine del Day 1 i più veloci sono risultati gli Stati Uniti – con un tempo totale di 3h42’49”48 – davanti all’Australia (+1’14’’17) e alla Francia (+1’31’’70). Gli iberici hanno chiuso con 2’29’’82 di ritardo mentre l’Italia ha concluso la giornata a 4’20’’09 dagli americani. Il pilota azzurro più veloce è stato Jonathan Manzi, che ha fatto registrare un personale di 45’10’’20, un secondo più rapido rispetto al bravo Oscar Balletti. Il primo ora è 8° nella classe E2, il capitano della Nazionale 5° della E3. Da segnalare una caduta per Monni nella quinta Speciale, quando era a ridosso della Top ten assoluta, e i miglioramenti di Guarneri Prova dopo Prova.

Junior Trophy Più serrata, in questo primo giorno di gara, la classifica dedicata ai giovani. Australia (2h17’03’’21), Svezia (+3’06’’70) e Francia (+4’35’’27) hanno occupato in quest’ordine le prime tre posizioni. A completare la top five sono stati Usa e Gran Bretagna, con l’Italia 6° a 5’48’’78 dalla capoclassifica. I nostri giovani, alla loro prima esperienza alla Sei Giorni, hanno dato il massimo e fatto segnare buoni tempi.

L’intera news sul sito magliazzurra.it