Motociclismo

FIM Europe: Wolfang Srbeletto nuovo Presidente

 In occasione del 20° Congresso della FIM Europe, tenutosi allo Sheraton Hotel di Cracovia, è stato eletto il nuovo Presidente della FIM Europe. I candidati alla presidenza erano due: il tedesco Wolfgang Glas e l’austriaco Wolfgang Srb. Quest’ultimo ha vinto con una larga maggioranza di 63 voti, contro i 12 andati a Glas.

Durante il Congresso si sono svolte anche le elezioni di otto Vice Presidenti: Nina Birjukova (LaMSF – Lettonia), Jean-Marc Desnues (FFM-Francia), Martin De Graaff, (KNMV – Olanda), Juhani Halme, (SML – Finlandia), Silvio Manicardi (FMI – Italia), Michal Sikora (PZM – Polonia), Jan Stovicek (ACCR – Repubblica Ceca), Michel Turk (MUL – Lussemburgo).

L’obiettivo principale di Srb è di rafforzare la posizione della FIM Europe all’interno della FIM: “La FIM Europe – ha spiegato il nuovo Presidente – non è solo la più grande realtà continentale in quanto a Federazioni affiliate, ma anche in termini di piloti, licenze, organizzatori ed eventi. Dobbiamo aiutare maggiormente la crescita delle Federazioni, che hanno problemi economici. La crisi, iniziata nel 2008, non è ancora finita”.

Tra i suoi obiettivi, la crescita di tutte le discipline in stretta collaborazione con la FIM, le Federazioni e i promotori, in particolare per quanto riguarda i giovani piloti: “Un ottimo esempio è il Campionato Europeo di Motocross, che affianca il Mondiale di specialità”, ha detto Srb. “Dobbiamo trovare una soluzione per il Campionato Europeo Velocità, mentre un altro campo importante è il Mototurismo. La FIM Europe deve essere più forte e più attiva, dobbiamo ascoltare le nostre Federazione e supportarle il più possibile”.

Wolfgang Srb, in qualità di Presidente della FIM Europe, rappresenterà 47 Federazioni motociclistiche europee: “Non sono qui per guardare ai miei interessi personali, sono qui per ascoltare le Federazioni europee e portare i loro messaggi alle persone giuste” ha aggiunto subito dopo l’elezione.”