Fuoristrada

Faenza: -6 alla tappa del Mondiale Cross

Se il G.P. d’Italia del 6 maggio rimarrà impresso nella memoria di tifosi e appassionati (ma anche di piloti ed addetti ai lavori) per la straordinaria cornice di entusiasmo e partecipazione in cui si è svolto, quello di Faenza rappresenta la classica opportunità in più per chi non era presente allora.


 


La speranza che tutti nutrono è che Tony Cairoli possa proseguire sullo stesso metro imposto fin dall’avvio del campionato e che, nel frattempo, David Philippaerts possa proseguire nella sua ascesa. Non mancherà poi la consueta cornice di stelle del campionato, fuoriclasse del motocross capaci di esaltare la spettacolarità di questa specialità coniugandola con una tecnica sopraffina.


 


Ricordiamo che a Faenza ci sarà l’annuncio dei piloti che indosseranno la Maglia Azzurra al Motocross delle Nazioni che quest’anno si svolgerà a Budss Creek, negli Usa, il 23 settembre.