Fuoristrada

Europeo MX 125 a Valkenswaard: Lesiardo a ridosso della top ten

Intanto Bernardini è risalito in moto

E’ andato in scena sabato e domenica a Valkenswaard il secondo round del Campionato Europeo Motocross 125. Sulla pista olandese dal fondo sabbioso, in qualifica Morgan Lesiardo è stato il più veloce tra gli italiani grazie ad un bel 3° posto.

Sabato, in gara-1, il pilota TM era in lotta per le prime cinque posizioni quando, pochi giri dopo lo start, è caduto. Nonostante le contusioni alla mano e alla gamba, Morgan è risalito in moto concludendo la manche al 23° posto. Domenica mattina Lesiardo si è presentato al cancelletto di partenza della seconda heat ancora dolorante, ma dopo essere transitato 10° al primo giro, ha concluso la gara in settima posizione e chiudendo il weekend al 12° posto assoluto.

A Valkenswaard era presente anche Alessandro Manucci, impegnato come Lesiardo nel campionato continentale 125. Il giovane pilota ha sfiorato la qualificazione alle manche di gara, dimostrando miglioramenti dal punto di vista fisico dopo l’infortunio di gennaio al braccio.

Thomas Traversini, Commissario Tecnico FMI: “E’ stato un fine settimana positivo per gli italiani. Lesiardo si è fatto valere in qualifica, poi sabato è caduto in gara 1 ma domenica ha comunque corso una bella gara. Anche Manucci ha fatto vedere dei miglioramenti importanti. Per quanto riguarda gli altri nomi, il sammarinese Andrea Zanotti e Filippo Zonta sono riusciti a qualificarsi grazie alla Last Chance; il primo è andato a punti nella seconda heat, il secondo è stato il migliore degli azzurri. Bravo anche Davide Cislaghi, alla sua prima esperienza su questa pista”.

Buone notizie per quanto riguarda Samuele Bernardini, pilota del TM MX FMI Racing Team che, convalescente da un intervento di pulizia del menisco,, non ha ancora potuto prendere il via nel Mondiale MX2. Il Campione Europeo MX 300 in carica sabato è risalito in moto allenandosi vicino a Valkenswaard, proseguendo così regolarmente il suo programma di recupero.