Fuoristrada

Europeo Enduro – L’Italia domina la prima giornata a Val di Nizza

Grande impresa dei piloti italiani dell’enduro oggi nella prima giornata di gara della terza prova del Campionato Europeo disputata a Val di Nizza (PV) nell’Oltrepò pavese che hanno centrato ben sei vittorie di classe dominando anche la classifica assoluta. Questa la sintesi di una giornata tutta da incorniciare per il fuoristrada azzurro in una gara che ha visto ben 180 piloti al via su 190 iscritti con la rappresentanza record di 18 nazioni.

Nella Junior E1 il dominio dei giovani piloti azzurri è stato addirittura totale con nell’ordine Giacomo Redondi (KTM Farioli 125 2T), Jonathan Manzi (Team Italia KTM GP Motorsport 125 2T) e Massimo Mangini (Team Italia KTM GP Motorsport 125 2T).

La Senior E1 è stata dominata da un incontenibile Alex Zanni (Yamaha Daihatsu Terios Team 250 4T) che è riuscito ad avere la meglio su Maurizio Gerini (Husqvarna 250 4T).

Senior E3 tutta tricolore con Alessio Paoli (HM-Honda 500 4T) primo davanti a Daniele Tellini (KTM 300 2T). La classe Veteran ha visto la vittoria del quarantatreenne ex campione del mondo della 125 2T, Fausto Scovolo (Gas Gas Pro Racing 125 2T).

125 4T tutta tricolore; nell’ordine Simone Poloni (HM-Honda), Luigi Maule (HM-Honda), Tommaso Mozzoni (Fantic). Nella classifica per Team, infine, si è imposta la formazione del Team Italia KTM GP Motorsport con Manzi, Mangini, Pogna davanti alla squadra del Daihatsu Terios Team con Falgari, Zanni, Marcotulli.

JUNIOR E1 – Prima vittoria in una gara “europea” per il bergamasco Giacomo Redondi che è riuscito ad avere la meglio su Manzi per poco più di soli tre secondi, mentre Mangini è terminato staccato di oltre 27 secondi. In questa classe sesta posizione per Guido Conforti (Team Italia KTM GP Motorsport 125 2T), ottava per Jacopo Cerutti (KTM 125 2t), undicesima per Vittorio Conforti (Suzuki) e dodicesima per Matteo Bresolin (Honda), questo’ultimo recente vincitore del titolo europeo 50 cc. nella precedente prova di tre settimane fa in Polonia.

JUNIOR E2/3 – Si è imposto il finlandese Roni Nikander (Husqvarna 250 2T) davanti al francese Xavier De Soltrait (Gas Gas 250 2T). Terza posizione per l’azzurro Michael Pogna (Team Italia KTM GP Motorsport 250 2T) con Nicolò Mori (KTM 2MR 25 2T) quinto, Luca Marcotulli (Yamaha Daihatsu Terios Team 250 2T) ottavo.

SENIOR E1 – Grande vittoria di Alex Zanni (Yamaha Daihatsu Terios Team 250 4T) che è riuscito ad avere ragione per 12 secondi di Maurizio Gerini al suo debutto con la nuova Husqvarna 250 4T. Terza posizione per il francese Sylvain Lebrun (Honda) leader della classifica di campionato. Giuliano Falgari (Yamaha Daihatsu Terios Team 125 2T) ha chiuso settimo.

SENIOR E2 – Si è imposto il francese Michael Metge (Honda) con l’azzurro Maurizio Facchin (Yamaha MO-TO RP Team 450 4T) quarto a soli quattro decimi di secondi dalla terza posizone. Sesta posizione per Andrea Beconi (Suzuki Johnny Moto 450 4T).

SENIOR E3 – Impresa di Alessio Paoli (HM-Honda 500 4T) vincitore con quasi mezzo minuto di vantaggio su Daniele Tellini (KTM 300 2T) che ha preceduto lo slovacco Robert Kapajcik (KTM 300 2T) ed il ceko David Cadek (KTM 300 2T), quest’ultimo leader della classifica di campionato. Decima posizione per Fausto Vignola (HM-Honda 500 4T).

VETERAN – Ex Campione Mondiale della 125 2T, Fausto Scovolo (Gas Gas Pro Racing 125 2T) ha centrato una magica vittoria lasciandosi alle spalle tutti i suoi titolati avversari di questa classe. Degli altri italiani in gara Gianni Belloni (Husqvarna) è terminato decimo e Andrea di Martino (KTM) dodicesimo.

WOMEN – Nessuna ragazza italiana in gara in questa classe. La vittoria è andata alla tedesca Heike Petrick (KTM) davanti alle francesi Audrey Rossat (Gas Gas) e Géraldine Fornel (KTM).

125 4T – Come già detto tutta tricolore questa classe che assegnerà domenica il titolo europeo. Simone Poloni (HM-Honda) vincendo oggi si è portato a pari punti con Luigi Maule (HM-Honda) e sarà quindi decisiva la gara di domani. Terza posizione per Tommaso Mozzoni (Fantic).