Motociclismo

Escursionismo offroad in Gallura durante la Sei Giorni di Enduro

 La FMI conferma fin d’ora il divieto assoluto di percorrenza dei percorsi offroad nell’area della Gallura, Regione Sardegna, al fine di garantire un corretto e sicuro svolgimento della Sei Giorni di Enduro 2013 nell’ambito delle aree forestali.

I percorsi sterrati della Gallura, a seguito di un accordo congiunto tra le Autorità di polizia locale, Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale, Polizia di Stato e Ente Foreste Sardegna, saranno presidiati nei varchi di accesso e la fruizione sarà garantita esclusivamente ai piloti in gara ed al personale addetto, che sarà riconoscibile. Tutto ciò per garantire il corretto svolgimento della manifestazione considerati i variabili sensi di marcia, l’esigua larghezza delle sedi stradali (mulattiere, tratturi, sentieri single track) e, soprattutto, per il rispetto delle norme del rischio anti incendio.

Si raccomanda fin d’ora di dirigersi verso le zone di gara e le Prove Speciali utilizzando unicamente la viabilità principale asfaltata e di non avventurarsi in percorsi fuoristrada, al fine di evitare anche eventuali spiacevoli incidenti fra addetti ai lavori e personale tecnico all’opera per dirigere l’importante evento.

Ai trasgressori verranno applicate le sanzioni di legge.

Certi di poter contare su una reciproca collaborazione al fine di garantire il migliore svolgimento di tutta l’importante manifestazione, vi invitiamo a partecipare alla Sei Giorni di Enduro in Sardegna con lapassione e l’entusiasmo che solo un evento di questa portata può trasmettere.