Moto d'Epoca

Epoca Cross Gruppo 5 e Sidecar – Gran finale a Cingoli

Il Trofeo Italia motocross Epoca Gruppo 5 e Sidecar si prepara ad andare in scena per l’ultimo atto sabato 13 e domenica 14 ottobre, su quello che forse è il miglior palcoscenico possibile: ad ospitare le moto vintage, infatti, sarà il “Bartolomeo Tittoni” di Cingoli (MC), uno degli impianti più prestigiosi e rappresentativi del motocross italiano.

Le macchine che oggi prendono il via nel Trofeo Epoca solcarono i leggendari saliscendi cingolani già quando esse rappresentavano l’avanguardia della tecnica, pilotate sia da comuni appassionati che da campioni eccezionali, nelle giornate di allenamento o nelle innumerevoli gare di ogni livello organizzate dal locale Motoclub Fagioli: sarà, quindi, una sorta di “ritorno a casa” per queste moto. Ed un grande ritorno sarà anche per i sidecar, visto che fu proprio sulla pista di Cingoli, nel 2010, che si disputò l’ultima edizione del Gran Premio d’Italia sidecarcross.

Per quanto riguarda la situazione del Trofeo, la scorsa gara di Salsomaggiore ha già assegnato i titoli in sei diverse categorie: la A1 (andata a Fabio Gatti, nella foto), la C (Alessandro Orbati), la E4 (Alessandro Vaccari), la G (Cristian Cristofani), la Sidecar S1 (Pozzi-Ceresa) e la Sidecar Epoca (Bernardini-Bernardini). Grande battaglia, invece, è attesa per i campionati ancora aperti, con alcuni piloti che attendono con ansia di raccogliere i pochi punti che li separano dalla vittoria matematica ed altri che dovranno sudare e combattere fino all’ultimo giro. In particolare sarà interessante seguire la lotta per il successo nella D1 tra Graziani e Rossi: due piloti mediamente dello stesso passo, che si sono incrociati diverse volte in gara e che sono, di conseguenza, ancora vicini in classifica; Rossi, l’inseguitore, dovrà tentare il tutto per tutto e sperare in un passo falso di Graziani, che dal canto suo potrà contare su un piccolo “tesoretto” di 12 punti da gestire. Ancora apertissimi anche i giochi della F1, con Brazzelli che a Salsomaggiore è riuscito a sopravanzare in classifica Rabito, ma prenderà il via della gara finale con un vantaggio di soli 3 punti. Oltre a questi piloti, occhi puntati anche su Pozzi, Bertelli, Vaccari, Bozzi, Ulivi, Gallingani ed Orbati, in “odor di medaglia” nelle rispettive categorie, e su tutti gli altri che cercheranno di rovinargli la festa. La “cava” di Cingoli, con il suo carico di storia, sarà giudice severo ed imparziale: vinceranno senza dubbio i migliori.

PROGRAMMA: SABATO: Operazioni Preliminari dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30; Prove libere (due turni) per tutte le categorie dalle 16.00 alle 18.30.

DOMENICA: Operazioni Preliminari dalle 07.30 alle 09.00; Prove ufficiali (un turno) per tutte le categorie dalle 09.10 alle 10.30; Prime manche per tutte le categorie dalle 10.35 alle 13.00; Seconde manche dalle 14.30 alle 17.00.

COME ARRIVARE: La pista si trova in via Pian dei Conti, in un’area montana che sovrasta l’abitato di Cingoli. Il paese è leggermente distante dalle principali vie di comunicazione e, per questo, può essere raggiunto in diversi modi.

DA NORD: Autostrada A14 – uscita Ancona Nord – Superstrada per Roma – Uscita Jesi Ovest/Cingoli – Strada Statale 502 – Cingoli.

DA SUD: Autostrada A14 – uscita Civitanova Marche – Superstrada per Macerata – uscita Macerata Sud – Macerata – Villa Potenza – Strada provinciale Cingolana – Cingoli.

DA LAZIO/UMBRIA/TOSCANA: Foligno, Colfiorito – Castelraimondo – S. Severino Marche – Cingoli. OPPURE: Foligno – Nocera Umbra –Fabriano – Superstrada per Ancona – uscita Cingoli – Strada Statale 520 – Cingoli.

Una volta giunti in paese, il crossdromo è ampiamente segnalato e facilmente raggiungibile in pochissimi minuti da diverse vie d’accesso, tutte asfaltate.

RECAPITI: Il Motoclub Fagioli è raggiungibile a questi contatti. TELEFONO: 0733.602542 – 328.2818211, FAX: 0733.602493 – 0733.602542, E-MAIL: info@motoclubcingoli.it