Mototurismo

Epilogo dell’Italiano Turismo in Bovesìa

Un tuffo nella cultura ellenica della Bovesìa, sulle strade che nel 1847 lo scrittore inglese Edward Lear percorse a piedi per scoprire i luoghi più affascinanti della Provincia di Reggio Calabria, godendo di panorami mozzafiato e di un coacervo di memoria e sopravvivenza del sangue ellenico che trova espressione nella squisita ospitalità degli abitanti del posto. Sono queste le sensazioni profonde che i soci del Moto Club Le Aquile del Sud propongono ai mototuristi che parteciperanno, il 7 e l’8 ottobre prossimi, al Motoraduno itinerante d’eccellenza, “L’altra Calabria sulle orme di Edward”, ultima tappa del Campionato Italiano Turismo e del Trofeo Turismo Sud 2017.

Il versante ionico meridionale dell’Aspromonte custodisce immutate le tracce della sua antica natura di crocevia sul bacino del Mediterraneo. I borghi che i mototuristi potranno visitare sono: Bova, Bova Marina, Palizzi e Pentedattilo.

Uno dei Borghi più belli d’Italia, Bova (RC), gioiello e bandiera arancione, ospiterà il motoraduno. Il piccolo paese è considerato capitale culturale della Bovesìa, quindi della cultura greca di Calabria. Il paese di Bova è arroccato sul versante orientale dell’Aspromonte a 915 m s.l.m. e si raggiunge percorrendo i 9 km che lo separano da Bova Marina grazie ad una nuovissima strada a scorrimento veloce. In una piazzetta all’entrata di Bova è collocata una locomotiva a vapore, discretamente conservata, che simboleggia le ferrovie ed i Bovesi che lavorarono come ferrovieri.

Nel 2015 Bova Marina si è aggiudicata la Bandiera Verde delle Spiagge, l’autorevole riconoscimento europeo assegnato dalla FEE. La cittadina è attiva particolarmente durante il periodo estivo grazie alle splendide spiagge e al panorama che offre una vista sul Mar Ionio abbellita dai lineamenti lontani del monte Etna.

Il primo check point, sabato mattina, sarà ubicato in un sito di particolare importanza, per la sua rarità; un insediamento ebraico, nel Parco archeologico “Archeoderi”, dove si trovano i resti di un’antichissima sinagoga con un importante mosaico, un’ampia struttura romana e la chiesetta bizantina della Panaghia.

Nel pomeriggio, tutti a Palizzi, per il secondo check point. Comune della città metropolitana di Reggio Calabria, centro agricolo del versante meridionale dell’Aspromonte, l’abitato si raggruppa ai piedi di uno spuntone roccioso coronato dai resti di un castello. Il suo territorio comprende la frazione di Palizzi Marina, dove si trova il punto più meridionale della penisola italiana. Il Castello domina Palizzi Superiore elevandosi su una mastodontica rocca. È stato dichiarato Monumento Nazionale dal Ministero ai Beni Culturali.

Pentedattilo è una frazione del Comune di Melito Porto Salvo, in Provincia di Reggio Calabria. Il borgo, sede del terzo check point domenica mattina, posto a 250 metri s.l.m., è arroccato sulla rupe del Monte Calvario, dalla caratteristica forma che ricorda quella di una ciclopica mano con cinque dita, da cui deriva il nome del borgo in lingua greca.

Gadget, colazione, panino e bibita, nonché cena in piazza a base di prodotti tipici del sabato sono offerti dal Moto Club organizzatore. L’Amministrazione Comunale di Bova ha organizzato l’intrattenimento serale offrendo a tutti la possibilità di assistere allo spettacolo musicale del gruppo Kardhja.

La classifica generale del Campionato Italiano Turismo 2017 vede in testa, alla vigilia dell’epilogo, I Centauri del Tirreno di Amantea (CS) con 186 punti, seguiti da I Lupi Bianchi di Ariccia (RM) con 125 punti. Al terzo posto i partenopei I Vesuviani con 117 punti seguiti dal Moto Club Mirabello Monferrato con 81 punti.

Tutto fa presumere che saranno I Centauri del Tirreno a laurearsi Campioni Italiani Turismo 2017. Qualche sorpresa potrebbe esserci per il secondo e terzo posto. Non ci resta che attendere il weekend per godere di un mototurismo di alto livello e festeggiare i vincitori nello spirito di amicizia ed aggregazione che ha caratterizzato la stagione turistica 2017.

Per info e prenotazioni: https://www.facebook.com/groups/1614849835404383/ – Peppe 339.3008540 – Nino 3774052095