Fuoristrada

Ennesimo grande successo della Scuola Avviamento Trial

Ennesimo grande successo della Scuola Avviamento Trial,  questa volta di turno a Castellinaldo (CN), presso il Trial Park Varata.


 


Nel suo quarto appuntamento infatti, sì è registrata la notevole partecipazione di giovani giunti da un po’ tutte le province piemontesi e liguri, sospinti dalla bella giornata di sole, per l’occasione tornato a risplendere dopo una settimana di abbondanti piogge.


 


Ben cinquanta piloti in erba hanno potuto conoscere i segreti di questa disciplina, attraverso gli insegnamenti del Tecnico Responsabile Andrea Buschi, e degli assistenti Piccinini e Pinelli, che si sono prodigati direttamente nella fase delicatissima del primo approccio alle motociclette.


Splendida la cornice offerta dal Trial Park Varata, che all’interno dell’area dedicata al trial, ha saputo offrire un circuito messo in sicurezza da balle di paglia, e da un soffice manto erboso che ha garantito i neofiti da eventuali cadute.


 


Le operazioni sono partite presto alla mattina, se pensiamo che già alle 9,30 si erano raccolte una ventina di adesioni. Successivamente a queste sono iniziate le operazioni di vestizione dei “pilotini” con l’abbigliamento tecnico messo a disposizione da Cemoto, per poi ascoltare la lezione tecnica preparatoria al test drive, come sempre in sella alle performanti motociclette Betamotor.


La giornata si è quindi sviluppata mantenendo i turni di scuola-test a quattro piloti per turno, così da garantire il massimo supporto ai meno sicuri, ed andando a terminare poi alle diciassette, con la richiesta di un nutrito numero di genitori, di fornire indicazioni sulla possibilità di acquisto delle minimoto e di avere ancora una scuola a disposizione per far crescere tecnicamente i propri figli.


Un grande ringraziamento, va riconosciuto ad Osvaldo e tutti i soci del Real Trial Castellinaldo, proprietari dell’area Trial Park Varata, che con convinzione e tenacia hanno chiesto ed ottenuto l’intervento della SAT, per continuare l’opera di promozione iniziata un’anno fa con la creazione del campo permanente. Certamente un modello da imitare in quanto a volontà e disponibilità ad investire esclusivamente sulla promozione della disciplina, si pensi ad esempio che l’evento è stato pubblicizzato porta a porta nelle scuole della provincia, con la distribuzione di tremila volantini creati appositamente per l’occasione.


Il responsabile Buschi, sentito al termine della manifestazione, ha così sintetizzato: “Una bella giornata di Sport, un’ottima location, un sodalizio giovane ma volenteroso con ben chiaro in mente lo scopo di promozione giovanile da raggiungere, elementi questi che qualificano e giustificano un intervento di supporto federale della SAT. Auspico che nel futuro altri sodalizi orientino l’attività sportiva anche in questa direzione, per giustificare una sempre maggiore presenza della Scuola Avviamento Trial sul territorio e quindi un aumento sensibile dei praticanti di questo straordinario Sport”.


 


Rimandiamo al quinto appuntamento SAT che si terrà a Gargallo nel contesto della Festa Provinciale dello Sport, nella giornata di venerdì 8 giugno. Per informazioni ed iscrizioni, contattare Andrea Buschi, andrea.buschi@libero.it .