Fuoristrada

Enduro. Terzo round per l’Italiano Under 23 e Senior

La cittadina bellunese di Arsiè non ha certamente bisogno di presentazioni per il mondo dell’Enduro: da sempre testimone di grandi eventi, dagli Assoluti d’Italia/Coppa Italia, all’Europeo di categoria, la località montana è pronta ad ospitare questo fine settimana i piloti del tricolore Under23/Senior Maxxis per il terzo round della stagione 2017.

Ad attendere gli oltre 260 iscritti a questo giro di boa sarà il Motoclub Pistoni Roventi, pronto a far divertire gli atleti con due prove speciali tecniche ed impegnative, disegnate tra sentieri e sottoboschi attorno ad Arsiè. Lo start ufficiale di questo terzo round è previsto per domenica 7 maggio alle ore 8.30 dalla piazza principale della cittadina; una volta lasciata la pedana di partenza i riders del tricolore Under23/Senior Maxxis raggiungeranno la prova in linea, situata a circa mezz’ora dalla partenza. Un secondo trasferimento accompagnerà i riders al C.O. di assistenza, localizzato nei pressi di Arsiè. Terminata l’assistenza, un sentiero offroad guiderà i piloti per circa 25 km tra le montagne bellunesi fino a raggiungere l’Airoh Cross Test, speciali disegnata sulle fattezze circa di quella dell’Enduro 2012.

Fermento e adrenalina crescono ora dopo ora in attesa di questo terzo round che sarà un appuntamento importante in chiave campionato. Diverse le classi che hanno già delineato i propri protagonisti per questo 2017, ma altrettanto diverse le categorie che vedono ancora apertissimi i giochi.

Partendo dai più giovani atleti in gara, quelli della 50 codice, al comando troviamo con 40 punti Manolo Morettini (Suzuki Valenti) seguito da Francesco Giusti e Lorenzo Bernini (Suzuki Valenti), mentre salendo di cilindrata, nella ex 125 cadetti, ora E1 2TC, a guidare la classifica generale è il sardo Claudio Spanu (Husqvarna) che grazie alla vittoria di Marsaglia è riuscito a strappare la prima posizione ad Andrea Verona (TM Racing) che lo segue ora a meno quattro. Ad un solo punto di differenza troviamo, al terzo posto, Enrico Zilli su KTM.

Punteggio pieno anche per i leader delle altre categorie dell’Under23 con Alberto Capoferri (KTM), Matteo Rossi (Suzuki), Nicolò Bruschi (Husqvarna, nella foto) e Andrea Castellana (Husqvarna) che guidano rispettivamente le classi E1 2TJ, E1 4TJ, E2J ed E3J. Alle spalle di Capoferri nella E1 2TJ si trova attualmente Patrick Grigis su Yamaha con 34 punti, mentre al terzo posto troviamo Nicholas Sana (KTM) con 28 punti. A seguire Rossi nella E1 4T ci sono Matteo Pavoni (KTM), reduce da una brillante trasferta portoghese del campionato europeo, e Michele Marchelli (KTM), mentre a cercare di strappare il gradino più alto del podio a Nicolò Bruschi (Husqvarna) ci sono al momento Jordi Gardiol (Husqvarna) e Davide Guerrieri (KTM), che inseguono il campione piacentino rispettivamente a sei e 12 punti di distacco.

Nella E3J a completare il podio alle spalle di Castellana ci sono Federico Aresi (KTM) e Fabio Pampaloni (Beta), secondo e terzo a 34 e 30 punti ciascuno. Situazione di pari merito invece tra le nostre miss della categoria Lady; Paola Riverditi (Husqvarna) e Cristina Marrocco (KTM) dividono infatti la testa della classifica con 37 punti entrambe. Al terzo posto la veterana del gruppo, Anna Sappino (Husqvarna), distaccata di 7 lunghezze.

Passando alla Senior, anche nella categoria E1 2TS la situazione attuale vede la leadership di campionato divisa tra due piloti: Mirco Brezzi e Mauro Zucca, entrambi a 37 punti. Sono invece ventotto i punti conquistati da Ivan Boezi, terzo di categoria. Nella E1 4TS il protagonista del tricolore è Jonathan Manzi. Il portacolori di Yamaha è al comando della classe con 40 punti, 10 in più del diretto inseguitore Omar Chiatti, mentre il terzo posto è al momento nelle mani di Andrea Bassi su Honda.

Punteggio pieno anche per l’attuale leader della E2S Nicola Piccinini (Honda), vincitore dei precedenti round di Arma di Taggia e Marsaglia. Alle spalle del bergamasco troviamo Michele Musso (KTM) e Diego Nicoletti (Beta), quest’ultimo terzo a pari merito con Mattia Giulietti. Nella E3S a completare il podio generale di campionato ci sono Maurizio Gerini (Husqvarna), Andreas Pfeifer (KTM) e Luca Marcotulli con 40, 34 e 30 punti.

Nelle classifica delle squadre di club Under23, il Motoclub Pavia e il Trial David Fornaroli condividono la prima posizione con 117 punti ciascuno davanti al Motoclub Costa Volpino, mentre nel tricolore Senior al comando tra i Motoclub c’è il Bergamo seguito da La Marca Trevigiana e il Motoclub Pavia. Tra i Team Indipendenti Under23 al comando troviamo l’Osellini Husqvarna Team con il Team KTM Sissi al secondo posto; nella stessa categoria del Senior in testa c’è il Team Specia seguito dall’Osellini Husqvarna Team.

Passando al Challenge WR Yamaha Enduro dopo le prime due tappe in Liguria e Emilia Romagna, la classifica Under23 porta la firma di Riccardo Crippa, seguito da Patrick Grigis e Davide Beggio, mentre in quella Senior al primo posto c’è il pilota umbro Omar Chiatti che precede nell’ordine Francesco Cailotto e Lorenzo Gamba.

Yamaha protagonista anche del Trofeo Airoh Cross Test; a guidare la classifica riservata alla prova fettucciata è infatti Jonathan Manzi con 35 punti. Al secondo posto con 27 punti c’è Diego Nicoletti, seguito da Matteo Rossi, a meno due punti.