Fuoristrada

Enduro Under23 e Senior: scatta il secondo via tra i fiori di Sanremo

Domenica 13 aprile, seconda prova dei campionati italiani Under e Senior. Ad ospitare l’evento ed i 300 iscritti la nota città dei fiori nella Riviera di Ponente. Occhi puntati su Manzi e Facchin trionfatori della tappa inaugurale.


 


L’enduro nazionale ritorna ad attraccare in Liguria. Dopo gli Assoluti d’Italia del 2006 la soleggiata Riviera di Ponente si appresta a dare il benvenuto ai 300 piloti che sosteranno nella colorata città di Sanremo (IM) per la seconda prova dei campionati italiani Under23 e Senior. Rinomata per la coltivazione dei fiori (celebrata ogni anno con il corso fiorito “Sanremo in Fiore”), da cui l’appellativo di Città dei Fiori, impreziosita nel 2006 del conferimento della Bandiera Blu (per la qualità dei servizi del porto turistico Portosole di Sanremo), a Sanremo potrebbe accostarsi anche l’epiteto di “città sulle ruote”. Ogni anno infatti ospita l’arrivo della Milano-Sanremo (una delle più importanti classiche del ciclismo internazionale) e dopo il 23°  Sanremo Rally Storico “COPPA DEI FIORI” (dal 03-06 aprile), la VI^ edizione Gran Fondo MTB “Terre Blu” (6 aprile), domenica 13 aprile sarà la volta delle 2 ruote artigliate grazie alla passione ed alla volontà degli uomini del moto club Sanremo che anche quest’anno godranno dell’appoggio degli amici dei club Gentlemen Bordighera e Valle Argentina.


La stimata città del Festival della Canzone Italiana già da sabato 12 aprile sentirà echeggiare la musica dei motori a 2 e 4 tempi a partire dalle ore 10.00 fino alle ore 17.00 (con pausa dalle 12 alle 14) si svolgeranno le operazioni preliminari. Area logistica, partenza e segreteria si concentreranno nei pressi del Mercato dei Fiori (il più importante centro di commercializzazione floricola dell’Europa meridionale e del bacino del Mediterraneo) di Valle Armea alle porte della città.


 


La kermesse sanremese si svolgerà su un percorso di 67 km da ripetere per 3 volte con 2 prove speciali al giro. La prima che affronteranno i piloti dopo essere scesi dalla pedana di partenza è il Cross-Test situato sul litorale di Arma di Taggia adagiato per 2 km. sulla sabbia. Dopo una ventina di km. faranno tappa al Controllo Orario in località Lingueglietta che ospiterà anche la partenza dell’Enduro-Test, una lunga e tortuosa prova in linea a salire che si svilupperà tra sottobosco e sterrati per 10 km e che vedrà sbucare i piloti in zona San Salvatore.


Precisiamo che anche in terra sanremese, come nelle prove inaugurali dell’Hard Race (Guastalla), degli Assoluti (Colle Val d’Elsa) ed il Major (Castelnovo Né Monti) domenica scorsa, sarà presente il Racing Medical Team (RMT) un gruppo di medici torinesi qualificati con la passione delle due ruote in grado di fornire servizio in gara e soprattutto lungo il percorso. 


 


Dopo la prima prova di campionato le classifiche vedono ovviamente in testa i vincitori delle singole classi a Cerro al Lambro (MI) lo scorso 09 marzo, e cioè tra i Senior un ricaricato Alessandro Rizza (Suzuki Valenti) comanda la 125 2T, mentre nella quarto di litro è Maurizio Facchin (Hm-Honda Treviza) a guidare dimostratosi il più veloce in terra milanese. Esordio vincente anche per Paolo Cagnoni (Hm-Honda-Motorando) nella 250 4T, Juri Simoncini (Hm Honda Cavallini Team) nella 450 4T e Federico Mancinelli (KTM Collina Motori) nella 500 4T.


 


Nell’Under23 invece occhi puntati sulla rivelazione Jonathan Manzi portacolori del Team Italia Husqvarna Mucci trionfatore della 125 2t Cadetti e padrone assoluto della tappa inaugurale. A desiderare di bissare il successo d’esordio anche Massimo Mangini (Suzuki Valenti) nella 125 2T Junior, Michael Pogna (KTM Iron Racing Team) e l’altro azzurrino di Mucci Maurizio Gerini nella Unica 4T. Uomini da battere anche Tommaso Mozzoni (Beta) nella 50 Cadetti e Marco Perletti (Fantic) nella 124 t, mentre Anna Sappino (KTM) nonché campionessa in carica ha primeggiato tra le riders in gonnella.