Fuoristrada

Enduro – Under23 e Senior approdano in terra toscana

Tutto è pronto a Rufina, in provincia di Firenze, per la seconda prova del campionato più affollato dell’enduro nazionale: l’Under23/Senior. I leader delle classi sono chiamati a difendere il loro primato conquistato in Sardegna.

 

Domenica scorsa a Rocchetta di Vara (SP) e a Piana degli Albanesi (PA) con le prime tappe Major e  Minienduro si è dato l’avvio definitivo a tutti i campionati italiani per la stagione 2010, ma è già tempo del secondo round.

Ad un mese dal via, torna in primo piano il campionato più affollato dell’enduro nazionale: l’Under23-Senior. La chiassosa carovana con i suoi 300 iscritti raggiungerà sabato e domenica l’accogliente cittadina di Rufina, in provincia di Firenze, per dare vita alla seconda tappa della stagione targata ‘010.

Ad accogliere tutti i partecipanti alla manifestazione sportiva, oltre alle autorità locali, ci sarà il Motoclub A.M. Fiorentina, organizzatore di questa prova toscana.

 

La gara che scatterà dal centro sportivo di Rufina e si svilupperà su 3 giri da 67 km circa e dove all’interno sono state allestite 2 prove speciali dove i giovani piloti si sfideranno, a cominciare dal primo cross-test, 20 km dopo la partenza, un misto tra terra, pietraia e sottobosco, per una lunghezza di circa 4500 mt.

I piloti avranno poi 25 minuti per allentare i muscoli e la tensione a cui seguiranno il controllo orario a Pomino (nota località per gli appassionati della specialità e dell’Hard Race perché proprio qui vi furono organizzate due prove), e quindi entrare nell’ultima speciale, un cross-test (4.500 m) molto tecnico adagiato su contropendenze, passaggi nel sottobosco e panettoni in stile motocross.

Il programma della manifestazione comincerà ufficialmente sabato 17 con le consuete operazioni preliminari (dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00) presso il centro sportivo, nonché sede dell’area partenza e del paddock. Dopo il consueto briefing ci sarà un rinfresco offerto dal motoclub A.M.F., dove tutti i partecipanti sono invitati.

 

VOLGIAMO UNO SGUARDO AL CAMPIONATO SENIOR

Nella 125 2t a guidare la classifica troviamo Roberto Rota (KTM) seguito da Giuliano Falgari (Yamaha Daihatsu Terios Team) e Alessio Polidori (TM Racing) in terza posizione. Nella cilindrata superiore, la 250 2t, partirà come leader il toscano Maurizio Magherini (KTM), affiancato da Daniele Tellini (KTM). Terzo invece troviamo, sempre su Ktm, Andrea Cantinotti.

In prima posizione nella 250 4t troviamo Manuel Pievani (Suzuki Johnny Moto), seguito a 5 punti da Duccio Graziani (Honda Cavallini Team) e a 9 da Matteo Rossi (Suzuki). E’ il veneto Maurizio Facchin a guidare invece la 450 4t, seguito a debita distanza da Juri Simoncini (Honda Cavallini Team) e Simone Cianfarani (KTM). Nella 500 la new entry del campionato Senior Diego Nicoletti (Beta) parte in prima posizione forte dei suoi primi 25 punti, mentre in seconda posizione troviamo Giovanni Gritti (Beta) e in terza piazza Matteo Zecchin (KTM).

Tra le squadre L’Acelum-La Marca Trevigiana tiene a distanza di sicurezza con 70 punti gli avversari del Motoclub Sebino, a 48, e del Mc BG Pontenossa a 41. Nei Team corsa solitaria per l’Enduro Team Treviza in prima posizione con 43 punti.

 

VOLGIAMO UNO SGUARDO AL CAMPIONATO UNDER23

Tra i pilotini della 50 codice il leader di classifica Matteo Bresolin (HM) dovrà battagliare con Simone Croci (Beta) e Davide Soreca (HM) per mantenere la prima posizione in campionato, come Guido Conforti (KTM GP Motorsport), pilota del Team Italia, chiamato a difendere la 125 2t dagli attacchi di Tommaso Mozzoni (KTM), Nicola Piccinini (KTM) e Nicolas Pellegrinelli (Yamaha Daihatsu Terios Team).

Nella 125 4t Cadetti a guidare la classifica c’è il pilota di Treviglio Simone Poloni (Honda), seguito da Antonino Arcuri (Fantic) e Luca Alberto Lo Burgio (Honda).

Passando agli Junior, nella ottavo di litro troviamo leader di classifica il ligure Luca Rovelli (KTM), in seconda posizione Davide Roggeri (Suzuki) e Jacopo Cerutti (KTM) terzo.

Nella cilindrata superiore, la 250 2t, a difendere il proprio primato ci sarà l’azzurrino del Team Italia Massimo Mangini (KTM GP Motorsport), seguito dall’ex compagno di maglia Nicolò Mori (KTM 2MR) e da Luca Bertolotti (Husqvarna), terzo.

Nella Unica 4t, Vittorio Conforti (Suzuki) si trova al comando della classe con i suoi primi 25 punti, seguito a 4 lunghezze da Omar Chiatti (KTM 2MR) mentre in terza posizione troviamo Andrea Fossati (Honda).

Tra le Lady delle due ruote a guidare la classifica di campionato è Anna Sappino (Honda), seguita da Cristina Marrocco (Husqvarna) e Emanuela Balduzzi (Yamaha).

Per quanto riguarda le squadre il Motoclub Treviglio domina la classifica seguito dal MC Intimiano Noseda e dal Trial David Fornaroli. Nei Team prevale l’Enduro Team Treviza seguito in seconda posizione dalla squadra azzurra del Team Italia GP Motorsport.

 

Guarda il video della 1^ prova degli Assoluti di Enduro