Fuoristrada

Enduro: tutto pronto a Bussi sul Tirino per gli Assoluti d’Italia

28/2/2007, Giusto un anno fa scattavano gli Assoluti d’Italia 06 (Linguaglossa 04-05 marzo). Tra pochi giorni si riproporrà lo stesso campionato, lo stesso spirito combattivo, i consueti nomi illustri a regalare uno spettacolo entusiasmante ma questa volta in un contesto diverso. Dopo tre anni, la prova inaugurale non si terrà in Sicilia ma in Abruzzo, nell’ospitale comune di Bussi sul Tirino. Terreni già saggiati ed apprezzati lo scorso ottobre in occasione del 4^Trofeo delle Regioni con l’impeccabile organizzazione dei club Avventure, Lo Sherpa ed I Lupi del Cigno. Una regia che si riproporrà sabato 03 e domenica 04 marzo grazie alla collaborazione con gli enti pubblici quali il Corpo Forestale e la Protezione Civile e dell’intera Amministrazione comunale di Bussi che per prima ha voluto nuovamente tra i propri comprensori lo svariato circus dell’enduro. Situato sulle sponde del fiume Tirino, nella valle Tritana, Bussi deve la propria storia e fortuna al fiume che l’attraversa. Infatti il Tirino è conoscuto per essere uno dei corsi d’acqua più limpidi d’Italia e vede la massiccia presenza di trote e gamberi. Il percorso (solo 3-4 km di asfalto) si snoderà per un totale di 50 km da compiere 4 volte sabato e 3 domenica. I 140 piloti (94 Assoluti, 46 Coppa Italia) si affronteranno pochi minuti dopo il via nel Cross-Test (4km) che ricalca un vecchio tracciato di cross con annesso fetucciato, si trasferiranno dopo 20 km circa nell’ Enduro-Test (4,5km), una linea non veloce e molto guidata, con l’inizio in pianura e la fase finale in salita su fondo roccioso. Infine dopo il Controllo Orario, prima di arrivare in area paddock si sfideranno nella prova Estrema (2km) disposta interamente a salire. L’area logistica farà base negli impianti sportivi comunali, sede venerdì 02 delle operazioni preliminari (dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17) e della partenza fissata alle ore 09.00 con la prima coppia della 125 2t composta da Roberto Bazzurri (Ch Racing Husqvarna) e Giuseppe Canova (Ktm) a tagliare i nastri 2007. Ricordiamo che per tutti piloti e pubblico presente sarà disponibile uno stand ganostronomico dove si potrà assaporare la cucina tipica locale.Per quanto riguarda il campionato riconfermata la Coppa Italia, il trofeo abbinato aperto a tutti i conduttori che non presentino il titolo Assoluto o Élite. Non si presentano grosse novità regolamentari. La maggiore è data sicuramente dal ritorno alla classica assegnazione dei numeri di gara in base ai risultati, rimossi quindi i numeri fissi sperimentati nella passata stagione. Inoltre il regolamente impone che le prove speciali siano tracciate e visionabili 48 ore prima della partenza. Chi non potrà essere presente ricordiamo che grazie all’Equipe Cronometristi Enduro coadiuvati da Nicola Del Prato, potrà seguire da casa le performance dei piloti in tempo reale al sito www.axiver.com.Finalmente dopo tanto chiacchierare e pronosticare vedremo sfilare con i nuovi team ed i nuovi mezzi i protagonisti della specialità. Presenti in terra pescarese i team ufficiali con i molti big internazionali ed i nuovi arrivati convertitisi all’enduro. Come il francese crossista Luigi Seguy(550 4t) alfiere insieme al campionissimo in carica Stefan Merriman (450 4t) e Nicolas Paganon (450 4t) di Aprilia Factory. Squadra al completo per Hm-Honda Zanardo con Mika Ahola (450 4t), Oscar Balletti (250 2t), Paolo Bernardi (450 4t) ed i nuovi Alex Botturi (490 4t) ed il crossista lombardo Fabio Mossini a sostituire il posto lasciato nella 250 4t dal tricolore Simone Albergoni passato alla Yamaha di Ufo Corse a far compagnia ai riconfermati Johnny Aubert e Fabrizio Dini entrambi nella 450 e Maurizio Micheluz (250 4t). Sicuramente cercheranno l’attacco in tutte le classi le forze orobiche di Ktm Farioli con i campioni Andrea Belotti (250 2t), Giovanni Sala (450) e Fabio Farioli (500 4t) a difendere i titoli e Alex Belometti (250 4t) ed il nuovo acquisto Thomas Oldrati (125 2t) a cercare l’emplein. Accasamenti da tener d’occhio sicuramente quelli varesini di Ch Racing Husqvarna con Bazzurri a caccia di gloria nell’amata ottavo di litro, Nicolas Deparrois (250 2t) Bartosz Oblucki (250 4t) e l’americano Nathan Kanney (450 4t). Novità anche in casa Beta con Alessio Paoli trasferitosi alla “4t” spalleggiato dal giovane compagno Mirko Gritti (450 4t). Non mancherà Husaberg Ipa con i fedeli alfieri Mario Rinaldi (500 4t) e Stefano Bertolazzi (450 4t), mentre KL-Kawasaki schiera i giovani Vanni Cominotto (250 4t), Maurizio Facchin (450) mentre Giuliano Falgari torna alla 250 2t tempi. Tanti i rimpatri alle cilindrate di rilancio come il campione in carica Fausto Scovolo ritornato alla Gas Gas 250 2t. Stessa scelta per Maurizio Magherini in sella alla Suzuki Valenti e Giuseppe Gallino e Andrea Beconi entrambi su Hm-Honda. In foto: un ritaglio del parco chiuso di una prova di Assoluti d’Italia, stagione 2006.Lisa-Ufficio Stampa Enduro: Axivertel. 0438/842418 – fax 0438/840559E-mail: ufficiostampa@axiver.com www.axiver.com