Fuoristrada

Enduro – Penultimo appuntamento per Under23/Senior

Penultima tappa della stagione 2010 per il campionato italiano Under23/Senior che nel prossimo weekend sbarcherà in terra ligure. I leader della classifica sono chiamati a difendere il loro primato in vista della sfida decisiva del prossimo 3 ottobre.

 

È pronto a tornare in scena il campionato riservato ai giovani piloti dello scenario italiano con la quarta tappa Under23/Senior. A fare da palcoscenico l’affascinante cittadina di Dego, in provincia di Savona, che accoglierà tra le sue verdi colline, il tricolore enduro più affollato che proprio in terra ligure potrebbe vedere l’assegnazione dei primi titoli italiani.

Organizzatore dell’evento motociclistico è il Moto club Cairo Montenotte che dopo 5 anni torna a far rombare i motori del mondo dell’enduro tra le colline ligure. Infatti l’ultima volta che il circus dell’enduro ha fatto tappa in Valle Bormida è stato nel lontano giugno del 2005 con la penultima tappa del Campionato Italiano Assoluti d’Italia-Coppa Italia. Guidati dal loro presidente Ezio Bergero, i ragazzi del Moto club Cairo Montenotte hanno messo a punto due prove speciale, un cross ed un enduro test, per un totale di circa 60 km di percorso da ripetere per 3 volte.

La gara scatterà alle ore 8.30 dalla piazza centrale del paese e vedrà gli oltre 300 piloti iscritti impegnati, dopo un breve tratto di trasferimento, nel primo Cross Test (3500mt circa) situato su un terreno pianeggiante nei pressi della frazione di Bormiola, prima di raggiungere il CO per la tradizionale “sosta ai box”. Guadi, fondo pietroso ed erboso e alcuni canali caratterizzeranno invece la seconda speciale, l’Enduro Test, sviluppato per una lunghezza di circa 5km. Alla fine del terzo giro è prevista una piccola deviazione prima del rientro al paddock per effettuare un quarto passaggio al Cross Test.

Il programma della manifestazione comincerà ufficialmente sabato 28 con le consuete operazioni preliminari (dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00) presso il centro sportivo, nonché sede del paddock.

 

Campionato Senior

A guidare la 125 2t con un en plein di tre vittorie su tre prove è Roberto Rota (KTM Sissi Racing), seguito in seconda piazza da Giuliano Falgari (Yamaha Daihatsu Terios Team) e in terza da Alessio Polidori (TM Racing). Nella cilindrata superiore battaglia aperta tra Daniele Tellini (KTM), leader di campionato, e Maurizio Magherini (KTM), secondo classificato, mentre il terzo gradino del podio è occupato da Andrea Cantinotti (KTM).

Punteggio pieno per Manuel Pievani (Suzuki Johnny Moto) nella quarto di litro a quattro tempi che guida la classe precedendo Duccio Graziani (Honda Cavallini Team) e Matteo Rossi (Suzuki).

Primo posto per Maurizio Facchin (Yamaha MO-TO RP Team) nella 450 4t, che con 75 punti contro i 51 di Juri Simoncini potrebbe laurearsi proprio a Dego nuovo campione italiano 2010. Medaglia di bronzo per Mattia Traversi (Suzuki). Nella cilindrata superiore, la 500 4t, Diego Nicoletti (Beta) comanda la classe seguito a 5 punti da Matteo Zecchin (KTM) e a 10 da Giovanni Gritti (Beta Boano). Tra i club senior troviamo sulla vetta del podio la scuderia Acelum – La Marca Trevigiana, che potrebbe conquistare il tricolore con una giornata di anticipo. Seconda piazza occupata dal Motoclub Sebino, mentre terzo posizione per il Mc Trial David Fornaroli. Tra le squadre prima posizione riservata al Daihatsu Terios Team.

 

Campionato Under23

Tra i Cadetti della 50 punteggio pari per Matteo Bresolin (HM-Honda) e Simone Croci (Beta), entrambi in prima posizione, seguiti con un solo punto di distacco da Nicholas Trainini (HM-Honda).

Nella classe 125 2t Cadetti guida il campionato il marchigiano Tommaso Mozzoni (KTM) che precede il pilota della KTM Farioli Nicola Piccinini e l’azzurrino del Team Italia Guido Conforti (KTM GP Motorsport)

Tra i piloti della 125 4t Cadetti spicca sulla vetta del podio Simone Poloni (HM-Honda) seguito in secondo piazza Antonino Arcuri (Fantic) e in terza da Daniele Andressi (HM-Honda).

 

Passando alla categoria Junior, nella 125 2t troviamo in prima posizione Davide Roggeri (Suzuki) che a Dego potrebbe conquistare il suo primo titolo di questa classe ai danni di diretti inseguitori Luca Rovelli e Jacopo Cerutti, entrambi su KTM.

Nella cilindrata superiore si presenta in testa alla classifica generale il portacolori del Team Italia Massimo Mangini (KTM GP Motosport) mentre la seconda posizione viene occupata, distaccato di soli 5 punti, da Nicolò Mori (KTM 2MR). Terzo Alberto Serra (Gas Gas Pro Racing).

In vetta alla Unica 4t troviamo Vittorio Conforti (Suzuki), seguito a 10 lunghezze da Andrea Balboni (Beta) mentre la terza piazza è occupata da Omar Chatti (KTM 2MR). Leader delle Lady dell’Enduro è Anna Sappino (Honda) mentre la seconda e terza piazza sono occupate rispettivamente da Cristina Marrocco (Husqvarna) ed Emanuela Balduzzi (Yamaha Mc Brembana).

Tra i club Under23 guida la classifica il Mc Intimiano Noseda seguito dal Motoclub Treviglio e dal Racing Terni, mentre tra i team è battaglia aperta tra l’Enduro Team Treviza e il KTM Team Italia GP Motorsport, distaccati da un solo punticino.