Fuoristrada

Enduro Major. Secondo appuntamento

260 piloti in arrivo ad Arsiè

I piloti dell’Italiano Enduro Major sono pronti a riaccendere i motori dopo qualche weekend di relax. Questo fine settimana ad Arsiè (BL) andrà infatti in scena la seconda prova del Campionato.

Oltre 260 i partecipanti all’evento organizzato dal Motoclub Pistoni Roventi. Il tracciato, nei suoi 52 km di lunghezza, ospiterà due Prove Speciali: un Cross Test ed un Enduro Test. La prima sarà una linea, situata a circa trenta minuti dalla piazza principale dove saranno allestiti il palco partenza e il parco chiuso. La speciale sarà caratterizzata da sottobosco con fondo ghiaioso, con tratti tecnici, e sarà seguita dal C.O. assistenza. Dopo il “pit stop” un trasferimento accompagnerà gli atleti nei pressi del fettucciato, un continuo saliscendi  con cambi di direzione in contropendenza; poi, il rientro al paddock. Il tutto sarà ripetuto per tre volte con partenza ufficiale fissata per le ore 8.30.

In campionato la situazione, dopo una sola prova, rispecchia esattamente la classifica di Arma di Taggia (IM). Nella Master1 al comando c’è Christian Natta (KTM), seguito da Marco Luvisetto (Suzuki) e Paolo Dalla Zuanna (KTM); i tre sono stati protagonisti di una bella battaglia in terra ligure: riusciranno a replicare anche ad Arsiè? Federico Mancinelli (Yamaha TNT Corse), Daniele Tellini (KTM TNT Corse) e Luca Politanò (Suzuki Enduro Team) sono i primi tre piloti della Master2, mentre nella Master3 ad occupare le posizioni di vertice ci sono Andrea Belotti (KTM TNT Corse), Davide Dall’Ava (KTM) e Riccardo Cantenne (Beta). Passando alla Expert, nella categoria riservata alla E1 prima posizione per Alessio Paoli (Suzuki), seguito da Ubaldo Mastropietro (KTM) e Riccardo Cantenne (KTM); il pilota di casa Marco Feltracco (KTM TNT Corse) è invece il leader della Expert2, con il secondo ed il terzo posto occupati rispettivamente da Matteo Guastini (KTM) e Renzo Ravagli (Beta). Nella Expert3 la classifica generale vede nelle prime tre posizioni Luca Uccellini (Husqvarna), Davide Marangoni (KTM Norelli BG) e Francesco Sibelli (KTM), mentre Roberto Bazzurri (Beta), Fausto Scovolo (KTM) e Roberto Cesareni (Husqvarna) sono stati i piloti più veloci della Veteran. Leadership di campionato per Osvaldo Armanni (Honda) nella SuperVeteran e Remo Fattori (Husqvarna Norelli BG) nella UltraVeteran; alle spalle del primo troviamo Lucio Chiavini (Beta) e Fabio Benetti (Honda), mentre ad inseguire Fattori ci sono Angelo Signorelli (Honda) e Renato Pegurri (Husqvarna). Tra i club, conduce la classifica provvisoria il Motoclub Ragni Fabriano, con il TNT Corse in testa tra i Team Indipendenti.

Ad Arsiè andrà in scena anche il secondo appuntamento Major con il Trofeo Fiat Professional Six Days! Ad aggiudicarsi la prima tappa di Arma di Taggia era stato Roberto Bazzurri, seguito da Fausto Scovolo e Luca Politanò. Riuscirà il perugino ad essere il più veloce anche in terra veneta? Vi aspettiamo domenica 17 aprile per scoprirlo insieme!