Fuoristrada

Enduro Major: questo weekend si riapre la sfida in terra d’Abruzzo

Doppio appuntamento con la Over 33 a Bussi sul Tirino (PE): due giorni di gara per assegnare i primi titoli 2009 di specialità.

Sabato 12 e domenica 13 settembre l’Abruzzo sarà di nuovo il protagonista, e questa volta con la due giorni Major valevole per il campionato italiano. Dopo la tappa degli Assoluti d’Italia, disputata lo scorso 4-5 luglio a Carsoli (AQ), torna in prima linea la regione che il 6 aprile fu colpita dal terribile terremoto che ha scosso tutta l’Italia. Comune ospitante questa volta è Bussi sul Tirino, in provincia di Pescara, diventato ormai un punto di riferimento per l’enduro nazionale.

Alla regia, come ogni anno, i Motoclub Lo Sherpa, Avventure e I lupi del cigno che possono vantare nella loro storia di organizzatori la direzione di ben due prove di Assoluti d’Italia, nel 2007 e 2008, e della 4^ edizione del Trofeo delle Regioni Enduro, nel 2006. Quest’anno gli uomini guidati dai presidenti Nunzio Setta, Marcello D’Ambrosio ed Enzo Fasciani daranno vita ad una impegnativa prova di due giorni per i piloti over33. La partenza è fissata per le ore 8.00, sia sabato che domenica.

Appena scesi dalla pedana, a soli 500 mt dal palco partenza, i piloti major saranno messi subito alla prova su un tracciato pietroso che costituisce il Cross Test. La prova speciale non presenta particolari pendenze ed è lunga circa 4500 mt. Dopo aver completato il Cross Test, un trasferimento di circa 35 km porterà i conduttori al C.O. proprio nel centro cittadino di Bussi, esattamente dove si trovava quello degli Assoluti ’08. A seguire i piloti affronteranno l’Enduro Test che si snoda su un terreno poco pietroso con qualche pendenza. Prima di terminare il primo giro i piloti over33 dovranno effettuare una seconda volta il Cross Test per poi rientrare al paddock. Tutte le prove si trovano in nell’area di Bussi sul Tirino ed il percorso si sviluppa per un totale di circa 150km divisi in 3 giri di circa 50km l’uno.

L’area logistica sarà situata presso gli impianti sportivi e le operazioni preliminari si svolgeranno venerdì 11 settembre, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00 le amministrative e fino alle 17,00 le tecniche. L’amministrazione comunale di Bussi sul Tirino ha organizzato per sabato 12 una serata all’insegna dei sapori abruzzesi. Un mercatino permetterà di conoscere, degustare ed acquistare, i prodotti tipici della zona, il tutto accompagnato da spettacoli. I prodotti esposti proverranno dalle aziende, grandi e piccole, che lo scorso 6 aprile sono state colpite dal terremoto.

Volgendo uno sguardo al campionato a dominare la classe Master1 troviamo il friulano del Moto Club La Marca Trevigiana, Andrea Cabass seguito a 12 punti da Nicolò Zanchi, entrambi su Honda. Terzo posto per Salvatore Scala. Nella Master2 in vetta si colloca il campione 2008 Pierluigi Surini (Aprilia) con due vittorie; a seguire Matteo Guastini (Beta) e Ivano Giordano (TM) terzo. Nella Master3 Carmelo Mazzoleni (KTM) divide la prima posizione a pari punti con Christian Spreafico (Honda); terzo a 19 lunghezze di distanza Matteo Zoppas (Husky). Passano gli anni, ma non cambiano le sfide. Nella Expert1 Fabrizio Hriaz (Suzuki) marchia a fuoco la vetta con due vittorie, seguito da Massimiliano Siragusa (KTM) e Daniel Corrent (Suzuki). Va ricordato che in questa classe verrà applicato lo scarto in seguito all’episodio di San Severino Marche relativo al furto della moto di Carlo Valenti. Alessandro Bottazzi (Husky), anche se con solo due secondi posti nelle precedenti prove, domina la Expert2 seguito da Fabio Occhiolini (Aprilia) e Roberto Cesareni (Suzuki) a pari punti con una vittoria a testa. Passando alla Expert3 in cima alla classifica c’è Mauro Moretto (KTM) che precede Luca Gandolfo (Husky) e Daniele Giustelli (Gas Gas), terzo. Nei Veteran troviamo Angelo Signorelli (Yamaha) che non lascia scampo agli avversari mentre la seconda posizione appartiene a Renato Pegurri (KTM) e Giancarlo Moscone (Yamaha) occupa la terza piazza e che in questa occasione gioca in casa. Primi, a pari punti, sono Gualtiero Brissoni (Aprilia) e Remo Fattori (KTM) nella categoria riservata ai “vecchietti” dell’enduro, i Superveteran, mentre la terza posizione è occupata da Alessandro Marini (KTM).