Fuoristrada

Enduro Major: a Cantalupo l’appello per il secondo atto

Attesi i piloti Major nell’alessadrino. Domenica 29 aprile in 300 si sfideranno per la seconda prova che scatterà da Cantalupo Ligure.


 


In provincia di Alessandria si parla nuovamente di enduro nazionale e sarà ancora il comune di Cantalupo Ligure (49 km da Alessandria), adagiato ai piedi dell’Appenino Ligure a patrocinare un campionato tricolore. Dopo gli Junior ed i Cadetti nel 2004 e gli Assoluti d’Italia nel 2005 tocca ai piloti major transitare domenica 29 aprile nei suggestivi comprensori dell’incontaminata Val Borbera. Dopo la splendida prima prova di Aielli (AQ), sapientemente organizzata dal mc. Sirente, tocca al moto club Val Borbera di Angelo Guido Bruno impugnare le redini per il secondo atto.


Considerata l’esperienza organizzativa acquisita negli anni e la svariata accessibilità di terreni e pendenze tutte al naturale, la gara progettata dal club alessandrino si prospetta tra le più quotate. Il percorso di 62 km, che verrà ricalcato per tre volte, si snoderà tra strade sterrate e sottobosco fiancheggiando il corso del torrente Borbera. Due le speciali previste, un tecnico e guidato Cross-Test (2.800 m) situato a S.Nazzaro e tracciato su un pendio scosceso che i piloti affronteranno alcuni chilometri dopo la partenza, e l’Enduro test (5.000 m) che scatterà subito dopo il controllo orario, accolto in località Cabella Ligure, dove si alterneranno tratti tecnici in salita e discesa su fondo duro e pietroso a zone veloci di fitto sottobosco.


Naturalmente il week-end off-road partirà sabato con le operazioni preliminari, che si terranno dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17 in località Cantalupo, mentre domenica alle ore 9.00 è prevista la partenza per i 300 piloti iscritti.


 


Dopo la cavalcata trionfale di Aielli l’uomo da battere per gli inseguitori Andrea Prataiola (Hm TRS) e Fabrizio Hriaz (HM ENT) sarà il trevigiano del moto club Gaerne Marco Feltracco (Husqvarna) leader anche della classe Master3. Come lui, dopo la tappa inaugurale si troveranno a difendere con i denti il primo gradino del podio Franco Rossi (Ktm) nella Expert1, Fabrizio Hriaz (Hm ENT) nella Expert2, Alessandro Bottazzi (HM TRS) nella Expert3, Surini Pierluigi (Hm) nella Master1 e Denis Pregnolato (Hm ENT) nella Master2. Tra gli inossidali della Veteran occhi puntati sul plurititolato Angelo Signorelli (GasGas) mentre nella neo introdotta SuperVeteran potrebbe non riuscire a gareggiare il leader Gualtiero Brissoni (Aprilia) perché attualmente inserito in lista d’attesa (vedi sito www.axiver.com)