Fuoristrada

Enduro – il Major riparte da Rieti sotto il segno di Ivano Giordano

Questo weekend a Rieti è partito il Campionato Italiano Major 2011.
Ivano Giordano fa sua l’assoluta di giornata e la Master2 mentre Pignotti, Siragusa, Feltracco, Surini, De Felice, Dall’Ava, Armanni e Signorelli conquistano le varie classi. Il Motoclub Sebino e il Full Bike Racing sono i trionfatori tra i club e i team.
Si è corsa ieri sotto un caldo sole primaverile la prima tappa del Campionato Italiano Major targato 2011. Grande affluenza ai nastri di partenza di questa prima prova: ben 258 i piloti al via a Cittàducale (Rieti), presso il centro commerciale Emmezeta, sede operativa della manifestazione, organizzata magistralmente dal Motoclub Terre-Moto, coordinato dal suo energico presidente Luciano Patacchiola.
Due le speciali che i concorrenti accorsi da tutta Italia hanno affrontato per un totale di 180 km suddivisi in tre giri.
Un fettucciato e una linea sono state le prove che hanno impegnato duramente i nostri piloti, con passaggi abbastanza difficoltosi, caratterizzati da profonde buche scavate dai numerosi passaggi.
La tappa laziale del Campionato Major ha visto inoltre tre apri pista d’eccezione: i due piloti del Motorally Matteo Graziani e Roberto Zanzi, ed il giovane endurista, ex pilota azzurro del Team Italia, Tommaso Montanari.
Passando alle classifiche di giornata, grande vittoria per Ivano Giordano (Beta) nell’assoluta, seguito da Giuseppe Gallino (KTM) e Marco Feltracco (KTM).
Unico pilota Elite al via è stato per questa prima prova l’ex pilota di Supermotard Attilio Pignotti su HM Honda.
Nella Expert1 primo posto per Massimiliano Siragusa (TNT Corse) che mette alle sue spalle, distaccato di 12 secondi, Paolo Bertorello, entrambi su KTM e a 13 Daniele Corrent su Husqvarna, mentre la Expert2 viene conquistata da Marco Feltracco (KTM), seguito da Fabio Occhiolini (Yamaha TNT Corse) e Luca Gandolfo (Husqvarna).
Primo duello della stagione per Pierluigi Surini (HM Honda Full Bike Team) nella Expert3 che rifila alle sue spalle Fabrizio Hriaz (Fantic Motor), mentre la terza posizione viene conquistata da Giampiero Granocchia su HM Honda.
Vittoria per Mirko De Felice (KL Kawasaki) nella Master1 che precede per soli 3 secondi Pablo Peli (Yamaha) seguito da Marco Brioschi (HM Honda Moto90 Saronno), mentre nella Master2 il gradino più alto del podio viene conquistato dal vincitore dell’Assoluta Ivano Giordano, su Beta. Seconda posizione per Giuseppe Gallino (KTM) seguito in terza piazza da Sergio Malatesta (Beta).
Esordio positivo nel Campionato Major per Davide Dall’Ava (KTM) che si aggiudica la Master3, precedendo Glauco Ciarpaglini (Beta Rossi Moto) e Riccardo Giannettoni (KTM).
Medaglia d’oro nella Veteran per il Osvaldo Armanni (HM Honda Full Bike Team) seguito da Roberto Martinelli (HM Honda) e Claudio Bertolini (KTM). Nella SuperVeteran vittoria per il neo arrivo della classe Angelo Signorelli (Yamaha MTG Team) che rifila i due contendenti al titolo Remo Fattori (KTM Full Bike Team) e Gualtiero Brissoni (Husqvarna) rispettivamente in seconda e terza posizione del podio.
È il moto club Sebino ad aggiudicarsi la classifica riservata ai Club, mettendo alle sue spalle il Valdibure Pistoiese e il Gaerne.
Tra i team trionfa il Full Bike Team, che precede nell’ordine l’MTG Team e il TNT Corse.
Prossimo appuntamento con le due ruote artigliate dei nostri campioni Major è per il 22 maggio a Brallo di Pregola (PV) con l’organizzazione del Motoclub Valli Oltrepò.