Fuoristrada

Enduro del Verano:il commento di Montalbini

 Un 3° posto alla gara di quad cross del sabato ed un 17° nell’endurance della domenica: così Nicola Montalbini ha portato a termine l’avventura argentina dell’Enduro del Verano, dal 22 al 24 Febbraio.

Al termine della gara Nicola era stanchissimo. Colpa dell’endurance di 50 minuti affrontata la domenica? O delle due gare disputate un giorno consecutivo l’altro? Non solo: come al solito Nicola ha dato il massimo nonostante alcuni imprevisti tecnici.
 
“Sono molto stanco, – ha esordito Montalbini – intorno al terzo giro della domenica si è rotta la frizione. A quel punto non mi rimaneva che usare il cambio il meno possibile e soprattutto non potevo più frizionare sulle buche per impennare il quad ed assorbire i contraccolpi, quindi ho la schiena a pezzi. Sono convinto che se non avessi avuto questo problema tecnico potevo qualificarmi davanti, puntavo alla top ten. Però è stata una splendida esperienza, mi sono gustato il podio del sabato e non ultimo mi sono allenato a lungo sulla sabbia.” Tirando le somme, Nicola non solo ha portato a termine la mitica e dura EDV, con la 17^ posizione nella categoria ATV Pro nonostante gli imprevisti, ma si è tolto lo sfizio del podio nella gara del sabato, realizzata sul medesimo tracciato ma molto ridotto, e svolta in due manche più una finalissima.
 
La spettacolare partenza con centinaia di quad al via la domenica è un’esperienza indelebile per l’italiano: “La partenza dell’EDV è un’emozione indimenticabile. Stare lì in prima fila mi ha scatenato un’adrenalina unica, ma alla prima curva, quando quella marea di quad si è diretta verso l’imbuto e alcuni mezzi hanno iniziato a volare in ogni direzione, mi sono reso conto di quanto fosse pericoloso. Ho rischiato anche io di essere travolto.”
 
Oggi Nicola si sente maturato sui terreni sabbiosi: “La partecipazione all’EDV e l’ospitalità di Adriano Mercogliano mi hanno dato l’opportunità di prendere nuovi riferimenti per la guida sulla sabbia. Sicuramente mi sento migliorato e infatti sono riuscito a concludere l’endurance (problema della frizione a parte che mi ha stancato molto) in buone condizioni. Ringrazio moltissimo Adriano ed il suo Team che mi hanno supportato.”

Per info e classifiche visitare i siti ufficiale dell’EDV: www.endurodelverano.com.ar; la pagina FaceBook EDV.