Fuoristrada

Enduro – A Rieti il taglio del nastro 2011 per il Campionato Major

Al via la prima prova stagionale anche per il Campionato Major che battezzerà la stagione 2011 a Rieti.

Organizzatore dell’evento il Motoclub Terremoto. Taglio del nastro domenica 3 aprile alle ore 09.00.

Lasciate alle spalle le prime due tappe degli Assoluti d’Italia/Coppa Italia è ora di pensare al Campionato Major che vedrà al via la stagione 2011 questo weekend in terra laziale, e più precisamente nella cittadina di Rieti, grazie alla volontà del Motoclub Terremoto, in collaborazione con il Racing Terni.

Due le grandi novità per il Major quest’anno: cambio di Presidente di Giuria F.M.I.: a vestire i panni sarà Valter Carbone, che sostituisce Sergio Gasparini, responsabile ora dei Trofei delle Regioni Enduro. Altra novità importante 2011 riguarda il direttore di percorso: a sostituire il CT della Nazionale Gionni Fossati è approdato tra le fila della Federazione il quattro volte campione del mondo (1992-1994-1997-2000) Mario Rinaldi. Un grande in bocca al lupo ad entrambi!

Situata alle pendici del Monte Terminillo, famosa località turistica del Lazio, Rieti, con la sua bellezza paesaggistica e la sua quiete, è un’ambita metà vacanziera. Molto importante e famosa è la Cattedrale di Santa Maria, in stile romanico, ha un importante torre campanaria, mentre al suo interno conserva affascinanti affreschi medievali.

L’intera città è inoltre contornata, da un lato, da storiche mura medievali, che un tempo la delimitavano. La città è comunque ricca di monumenti, palazzi e siti archeologici da visitare.

Ritornando alla gara, i 277 piloti iscritti per questa prima tappa di stagione sono chiamati ad affrontare una prova in linea e un fettucciato per tre volte per un totale di circa 180 km totali.

Appena scesi dalla pedana di partenza i concorrenti affronteranno subito un trasferimento di circa 25 km che li porterà all’inizio dell’Enduro Test. Otto i chilometri previsti per la prima prova, situati su un terreno abbastanza dura, ricco di sassi e passaggi nel sottobosco.

Pit-Stop al CO per il consueto rifornimento prima di raggiungere, dopo un trasferimento, la prova fettucciata, situata su un prato.

Interessanti sono le sfide che si presentano per questo 2011 nelle varie classi.

La Master1 vedrà contendersi il titolo tra Mirko De Felice (KL Kawasaki), Pablo Peli (Yamaha), Giorgio Alberti (HM Honda) e Marco Brioschi (HM Honda), mentre il suo campione italiano Niccolò Zacchi (Fantic Motor) passa alla Master3, dove si troverà a battagliare con Glauco Ciarpaglini (KTM),Carmelo Mazzoleni (KTM) e Riccardo Giannettoni (KTM).

Nella Master2 il tricolore Angelo Maggi (HM Honda) dovrà difendere il suo titolo 2010 dagli attacchi di Andrea Cabass (HM Honda), Giuseppe Gallino (KTM) e Cristian Spreafico (Suzuki).

Passando alla Expert, nella categoria riservata alle cilindrate 125 2t e 250 4t, battaglia aperta tra Bertorello (KTM), Valenti (KTM) e Siragusa (KTM), mentre il vincitore 2010 Fabio Occhiolini (Yamaha) passa tra le fila della Expert2, dove si confronterà con il tricolore X3 Marco Feltracco (KTM). In questa classe a lottare per il titolo saranno invece i due campioni italiani M3 e X2 Pierluigi Surini (HM Honda) e Fabrizio Hriaz (Fantic).

Nella Veteran Fabio Fasola (KTM) sarà chiamato a battagliare con Giancarlo Moscone (HM Honda) e Renato Pegurri (KTM) dopo che il vincitore 2010 Angelo Signorelli (Yamaha) è passato tra le file della SuperVeteran, che ripropone anche per questa stagione la battaglia tra Remo Fattori (KTM) e Gualtiero Brissoni (Husqvarna).

Il moto club organizzatore ha il piacere di invitare tutti al consueto briefing pre-gara al quale seguirà un aperitivo di benvenuto con l’esposizione dei prodotti locali che faranno da cornice a questo primo appuntamento targato 2011.