Fuoristrada

Enduro – A Pistoia per il secondo atto per Under 23 e Senior

Dopo il fangoso esordio a Calvi dell’Umbria, tornano i campionati Under23 e Senior per la seconda prova. Si corre mercoledì 25 aprile a Pistoia nella “Capitale del Verde”. Piloti da battere Cominotto ed Alvisi.


 


Torna in mulattiera l’enduro italiano. Nella giornata in cui l’Italia festeggia la liberazione dall’occupazione nazista e la fine del regime dittatoriale fascista i piloti Under23 e Senior ad un mese dal debutto stagionale lo scorso 25 marzo che ha contornato la vittoria assoluta di Vanni Cominotto (KL-Kawasaki R.P.) tra gli Under e Lorenzo Alvisi (Hm ENT Corse) tra i Senior, si ritroveranno nelle verdi alture toscane non certo per la consueta scampagnata celebrativa ma per far vivere nuovamente lo spettacolo delle due ruote artigliate. A patrocinare la seconda prova il comune di Pistoia che a causa dell’iniziativa “Domenica Ecologica” ha vincolato il moto club Valdibure Pistoiese a posticipare l’evento da domenica 22 a mercoledì 25 aprile.


La prova che scatterà alle ore 09.00 proprio dalla città medicea appellata Capitale del Verde per i numerosi vivai si disputerà su 3 giri da 60 km circa che solcheranno i tipici terreni toscani, aspri e pietrosi con l’attraversamento dei torrenti Brana e Ombrone che ne delimitano il territorio e che renderanno entusiasmanti i passaggi dei 300 piloti iscritti (118 Senior, 182 Under). Tre le speciali, due enduro test ed una prova estrema, pensate dal presidente Alessandro Marini ed i suoi uomini. 8 km dopo lo start i concorrenti affronteranno la prima linea (8 km), lunga e variegata poi si trasferiranno in località Poggione (sede anche del Controllo Orario) per l’estrema una breve salita ed erta salita. Ed infine ultimo sforzo prima di rientrare al Paddock per la seconda enduro-test (1.500 m) in località Iano. Il programma della manifestazione prevede le operazioni preliminari nella giornata di martedì 24 (dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17) presso la Zona Industriale di S. Agostino.


 


Due campionati apertissimi non solo al vertice ma anche nelle altre posizioni e ogni prestazione buona, ogni sorpresa può risultare determinante per la graduatoria, lo sanno bene gli attuali leader Cominotto (125 2T Junior) ed Alvisi (450 4T)  vincitori assoluti a Calvi dell’Umbria (TR) ma anche gli i protagonisti che si sono aggiudicati la classe e che temono l’imminente attacco dagli avversari. Vale a dire tra i Senior, Luca Vecchi (Husqvarna) nella 125 2T, Andrea Cantinotti (TM ) nella 250 2T, Giorgio Alberti (Ktm – Iron Team) nella 250 4T, Davide Dall’Ava (Ktm).


Nell’Under23 invece occhi puntati su Lorenzo Gualtieri (Hm) nella 50 Cadetti, i due portacolori del Team Italia Mucci Jonathan Manzi (Ch Racing) e Michael Pogna (Husqvarna) che si sono divisi la 125 4T e la 125 2T Cadetti, Oscar Balletti (Hm Zanardo) nella quarto di litro, Maurizio Facchin (KL-Kawasaki R.P.) nella Unica 4T Junior, mentre Anna Sappino (Ktm) ha firmato la classe Lady.


 


Appuntamenti da seguire ancora con grande interesse saranno quelli riservati ai Trofeo Monomarca HM 50 e Husqvarna che affiancheranno i tricolori di categoria le cui classifiche saranno estrapolate da quelle dei rispettivi campionati.