Fuoristrada

Emilia-Romagna – Prosegue il dibattito sul Progetto di Legge “REER”

 Cesena, 28/1/13. 

 In Emilia Romagna si continua a parlare di REER (il Progetto di Legge Regionale 3351 riguardante la Rete Escursionistica Emiliano Romagnola). Dopo il dibattito tenutosi il 12 gennaio al crossodromo di Carpi, venerdì scorso, nella sede del MC Paolo Tordi – a Cesena – c’è stata grande partecipazione alla riunione informativa riguardante l’iniziativa legilativa. 

Relatori della serata, il Presidente del Comitato Regionale FMI  Emilia-Romagna Gian Carlo Cavina, il vice-presidente Mauro Cocchi, il consigliere regionale Massimiliano Regazzi, il Presidente della Commissione Sviluppo Attività Sportiva della FMI Giovanni Copioli, il presidente del Motoclub  Taro Taro Taro, Luigi Battoglia. Ospiti della serata, il consigliere regionale Luca Bartolini (PDL) e l’Assessore del Comune di Bellaria-Igea Marina Filippo Giorgetti (PDL). Si è dibattuto sugli articoli che compongono il Progetto di Legge REER, spiegato da Bartolini, e sull’analisi dei vincoli restrittivi che questa legge imporrebbe se dovesse essere approvata. Inoltre, si è cercato di improntare un percorso d’azione condiviso, da presentare all’udienza conoscitiva di lunedì 4 Febbraio a Bologna.
 
In quella data sarà presente il “Gruppo di Lavoro” della Commissione Fuoristrada FMI dell’Emilia Romagna, che si interfaccerà con la Commissione Normative Fuoristrada FMI. La CF Emilia Romagna, coordinata dal reggiano Mauro Cocchi, è composta da un rappresentante per ogni provincia: Barbara Bergonzi (Piacenza), Luigi Battoglia (Parma), Paolo Comastri (Reggio Emilia), Franco Fiorini (Modena), Fabrizio Ghini (Bologna e supervisione trial), Max Regazzi (incarico esplorativo area Romagna Cesena Forlì Rimini) e Maria Giulia Padovani (area Romagna Ravenna/Ferrara) .