Fuoristrada

EMILIA ROMAGNA – Mototurismo 2010: la stagione entra nel vivo

La commissione mototurismo regionale Emilia Romagna ha recentemente incontrato i moto club a Bologna per illustrare i regolamenti legati al mototurismo per quanto riguarda la stagione 2010.

 

Una serata interessante e molto partecipata che ha dimostrato ancora una volta la vitalità di una specialità che dopo l’esordio del classico e conosciutissimo “Motogelo” a firma Motoclub Piacenza “Cavaciuti” avvenuto lo scorso 21 febbraio si appresta  si appresta ad entrare nel vivo  domenica prossima 7 marzo con il motoraduno regionale organizzato dal Motoclub “I Leoni” di Cotignola (Ravenna), valido anche come prima prova del Trofeo Turistico Regionale.

 

Durante la riunione è stato dato ampio spazio durante la riunione è stato dato ai regolamenti. A livello regionale confermata la facoltà di richiedere o meno la presenza del Commissario di Gara FMI, nonché la possibilità anche per la manifestazioni territoriali di potersi sviluppare in due giorni.

Le prove valide  per il regionale sono dieci più  3 bonus di partecipazione ad altri raduni nazionali o regionali non inseriti negli anzidetti dieci appuntamenti. Il punteggio dei conduttori sarà formato dall’iscrizione (5.000 punti) a cui vanno aggiunto 100 punti per ogni provincia percorsa, il punteggio in base al chilometraggio effettuato (un punto ogni dieci chilometri percorsi)  ed altri 1000 punti se il conduttore stesso è presente alla premiazione. Per i passeggeri l’iscrizione vale 3.000 punti, a cui vanno aggiunti anche in questo caso 100 punti per ogni provincia  percorsa, il punteggio in base al chilometraggio effettuato (un punto ogni dieci chilometri percorsi) e 1.000 punti se presenti alla premiazione. Nelle tre prove “bonus” a scelta, ai conduttori verranno coneggiati 5.000 punti ed ai passeggeri 3.000.  Per essere ammessi in classifica regionale è richiesta la presenza ad almeno il  50%  delle prove Valide Campionato Regionale ed alla fine della stagione stagione verranno premiati i primi cinque conduttori isolati, i tre passeggeri ed primi tre moto club classificati.

 

Nei motoraduni nazionali (otto quelli presenti nel calendario Emilia-Romagna) confermate le classifiche per moto club ed isolati. Non c’è parco chiuso ed a ogni motoradunista viene consegnato  un pass di iscrizione per recarsi da Commissario di gara ed anche per dare la valutazione alla manifestazione . Nel caso di raduni su più giornate viene dato un punteggio per ogni giornata ed alla fine della manifestazione il pass deve essere consegnato al Commissario da gara FMI. 

 

I libretti turistici regionali e nazionali a seconda delle manifestazioni  (già disponibili gratuitamente presso il Comitato Regionale al quale se ne può fare richiesta tramite mail o fax)  dovranno essere tassativamente compilati in  ogni parte dal Direttore di Gara.

Si segnala  inoltre che nel calendario regionale sono presenti anche due Motocavalcate fuoristrada , rispettivamente il 19 settembre ed il 3 ottobre.

 

Scarica il calendario aggiornato