Fuoristrada

Eli Tomac vinceil Supercross di Genova

In un PalaFiera tutto esaurito, l’americano Eli Tomac, da Cortez (Colorado) si è aggiudicato il titolo di Re di Genova nella 35° edizione del Monster Energy Genova Supercross, superando nella spettacolare finale tra i migliori della classe SX1 e della SX2 l’altro americano Zac Osborne ed il francese Pourcel. Al quarto posto, protagonista di una  straordinaria rimonta, l’italiano Matteo Bonini.
 
Sul percorso tracciato dal ‘mago’ delle piste, Armando Dazzi, i campioni d’oltreoceano hanno dato vita a duelli di straordinaria intensità  contro alcuni dei migliori specialisti del motocross mondiale, primo fra tutti il francese Pourcel. E proprio nel tentativo di superare Pourcel nel corso della seconda finale di SX1 il campione in carica ‘Bam Bam’ Barcia è rimasto vittima di un incidente che gli ha precluso la possibilità del ‘back-to-back’ nel Genova Supercross. Come già una settimana fa nel Supercross di Lille, Tomac ha dominato la concorrenza dominando le tre manche e aggiudicandosi il giro più veloce.
 
Momenti di grande emozione anche quando al centro della pista è stato chiamato Vincenzo Nibali, il trionfatore del Tour de France al quale è andata in premio la KTM  che il patron della casa motociclistica aveva promesso allo “Squalo” siciliano in caso di vittoria nella Grand Boucle.
 
La prova, che chiudeva gli Internazionali d’Italia Supercross, ha assegnato il titolo di Campione della SX1 al francese Christophe Martin, al secondo posto ha chiuso la serie Matteo Bonini che precede il connazionale Angelo Pellegrini.

Guarda il Report Video del Supercross di Genova