Velocità

ELF CIV. Le prime pole di Misano

Parte il weekend dei round 7 e 8. Moto3 sempre più combattuta. Tanti ospiti “mondiali” al Simoncelli

Il weekend dei round 7 e 8 dell’ELF CIV al Misano World Circuit comincia con le prime qualifiche del venerdì. E comincia in un clima “Mondiale”. Tanti i protagonisti presenti al Simoncelli tra ieri e oggi, alcuni in visita, come Fabio DiGiannantonio, Francesco Bagnaia, Tony Arbolino, Enea Bastianini, Niccolò Bulega e Mattia Pasini. Altri presenti ai box nei rispettivi team: Fausto Gresini, Paolo Simoncelli e Romano Albesiano (con Aprilia Nuova M2 Racing).

Nella Moto3 si respira aria da mondiale grazie anche alle wild card Tatsuki Suzuki (SIC 58 Squadra Corse) e Stefano Nepa, ed è stato proprio l’ex Campione Premoto3 a far segnare il miglior crono con 1’44.257. Tanto equilibrio nella categoria, con 11 piloti racchiusi in meno di un secondo. Dietro Nepa c’è l’alfiere Team Minimoto su Mahindra, Nicola Carraro, che ha fermato il tempo sull’1’44.591. A chiudere i primi 3 c’è Leonardo Taccini (TM Miralux Pos Corse), esordiente quest’anno in Mot3 ed in continua crescita nelle ultime gare. A seguire, vicinissimi tra loro, un lungo elenco di protagonisti composto da Tommaso Marcon (Gresini Racing Junior Team Honda), David Pizzoli (3570 MTA Mahindra) e poi ancora i protagonisti di questa stagione: Kevin Zannoni (MF84 Pluston Althea KTM), Nicholas Spinelli (Pro Racing Team KTM), Bruno Ieraci (TM Factory Racing) ed Edoardo Sintoni. Facile prevedere gare combattute.

In SBK la pole provvisoria porta ancora la firma di Michele Pirro (Ducati Barni Racing), unico a scendere sotto il muro dell’1 e 36 con il crono di 1’35.860. Dietro di lui, a mezzo secondo di distanza, c’è il Campione in carica Matteo Baiocco (Aprilia Nuova M2 Racing). Terzo miglior tempo per Matteo Ferrari. Il pilota BMW DMR Racing ha fermato le lancette sull’1’36.708, con Lorenzo Zanetti (Ducati Motocorsa) ad inseguire con il tempo di 1’36.956.

In SS acuto di Davide Stirpe. L’alfiere MV Agusta Extreme Racing Service è stato il solo a scendere sotto l’1’ e 40, strappando la pole provvisoria con il tempo di 1’39.764. Secondo miglior tempo per Marco Bussolotti (Gas Racing Team Yamaha) con 1’40.070 mentre a chiudere il terzetto dei migliori c’è Stefano Cruciani (Floramo Monaco Racing Team Honda), che torna nelle posizioni di vertice. Quarto tempo per Nicola Morrentino (Renzi Corse Kawasaki), mentre il leader Ilario Dionisi (MV Agusta Ellan Vannin) è decimo.

Nella Premoto3 250 4T è stato Marco Gaggi (Beon) a far segnare il miglior tempo con 1’50.593, seguito da Lorenzo Bartalesi (RMU VR46 Riders Academy) e Pasquale Alfano (Kuja Racing Beon) 1’52.011. Nella 125 2T è stato invece Nikolas Marfurt (Honda) a conquistare la pole provvisoria con il crono di 1’51.567. Vicinissimi a lui c’è però un gruppetto di inseguitori agguerriti formato dal leader Matteo Bertelle (Team Minimoto Honda) con a seguire Matteo Patacca (SIC58 Honda) e Matteo Boncinelli (RMU).

Nella SS300 è stato il leader Luca Bernardi (Yamaha) a strappare la pole con il tempo di 1’53.352. Ad un soffio da lui però c’è Kevin Arduini (Yamaha) distante solo 29 centesimi, il tutto a conferma del grande equilibro presente nella categoria. A chiudere il terzetto di testa c’è Giovanni Grianti (Gradara Corse Yamaha) con il tempo di 1’53.531.

Eventi – Domani si partirà con la premiazioni delle Pole Position e la conferenza di Presentazione del libro “Bimota. L’età d’oro”: la storia completa del Marchio e dell’Azienda, dalle origini ai successi commerciali e ai trionfi sportivi, attraverso la testimonianza di Giuseppe Morri, che sarà presente all’evento insieme al Presidente FMI Giovanni Copioli. Un testo scritto da Saverio Livolsi, che racconta la storia di Morri e della Bimota, intrecciate tra loro, con notizie inedite e il contributo dei tanti appassionati innamorati del Marchio riminese. La sera poi sarà la volta della conclusione della raccolta fondi per Simone Mazzola, con l’estrazione finale dei numerosi premi in palio, a cominciare da un casco Arai Sz-f Frost Black offerto da BER Racing Europe, un fusto di benzina ELF, un giro di pista come passeggero su una moto biposto, un buono in prodotti Andreani, un terminale Termignoni, una giacca Dainese e un set di pneumatici fornito sia da Dunlop che da Pirelli. Non mancheranno poi alcuni biglietti messi in palio da Motor Bike Expo per la fiera di Verona 2018 e due zaini Ogio Circuit insieme a due borsoni Adrenaline Red Haze. Oltre alle aziende sopracitate, i ringraziamenti vanno a tutti i partner che hanno appoggiato quest’iniziativa: Bridgestone, Cruciata, FB Racing, Kiron, Ogio, Rewin, Valter Moto Components, Vircos. Dopo l’estrazione tutto il ricavato della raccolta sarà consegnato alla famiglia di Simone Mazzola. Per chi non fosse presente ai round dell’ELF CIV a Misano ma volesse comunque dare il proprio contributo, prosegue la campagna di raccolta fondi #AiutiamoSimone. Tutti gli interessati possono dare un contributo concreto facendo una donazione al seguente IBAN: IT65W0760105138256521056527. Alla domenica spazio alla pit walk con possibilità per il pubblico dell’ELF CIV di fare un giro di pista a bordo del trenino panoramico.

TV e biglietti – Le gare dei Round 7 e 8 dell’ELF CIV dal Misano World Circuit andranno in diretta su SKY Sport MotoGP HD, canale 208 (sab 29 dalle 13.45 e dom 30 dalle 12.50) e su Automototv (canale 148 di sky). Come sempre poi le gare saranno visibili in live streaming su Sportube.tv, accessibile anche dal sito civ.tv.Per chi invece non volesse perdersi lo spettacolo dal vivo, ecco info su costi e riduzioni biglietti:
Venerdì: Ingresso gratuito
Sabato: Circolare intero – Euro 10. Circolare Ridotto Donne, U18 – Euro 8,00. Circolare Tesserati FMI, U14 – Gratuito.
Domenica: Circolare intero – Euro 15. Circolare Ridotto Donne, U18 – Euro 10,00. Circolare
Tesserati FMI, U14 – Gratuito.
Abbonamento sab + dom: Circolare intero – Euro 20. Circolare ridotto Donne, U18 – Euro 15