Motociclismo

Ed. Stradale: Spettacolo FMI al Motorshow di Bologna

E’ stato entusiasmante vedere tante persone, tutte insieme, assistere alla dimostrazione di sicurezza stradale offerta dalla Federazione Motociclistica Italiana di concerto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Direzione Generale del Nord Est, all’area 42 del Motorshow.

Dimostrazioni di guida corretta, utilizzo delle protezioni passive, crash test, intervento simulato del 118, dimostrazione di rilevazione della velocità da parte della Polizia Stradale ed infine intervento dei Vigili del Fuoco che spengono le fiamme di un incendio: questi gli ingredienti che hanno animato le giornate del Motorshow, alla presenza di ragazzi chiamati dalle scuole ad assistere alla lezione offerta dal Professor Marino Biscaro con la collaborazione dei formatori del Moto club Pradegai, dopo aver eseguito i quiz per il patentino, simulando un vero e proprio esame. E poi tanti visitatori occasionali della Fiera, attratti dallo spettacolo offerto, si sono fermati ad assistere all’intera esibizione, fatta di spiegazioni e continue sensibilizzazioni sul corretto utilizzo del mezzo a due ruote.
 
E’ una priorità per la FMI trasferire le proprie competenze tecniche ai motociclisti, a coloro che non hanno mai avuto esperienze professionali in moto ma che la guidano tutti i giorni in mezzo al traffico. E si tratta di una priorità per il Ministero dei Trasporti, che sta effettuando importanti campagne di sensibilizzazione, con l’obiettivo di ridurre la mortalità sulle strade. Ecco perché l’ingegnere Giovanni Lanati del Ministero dei Trasporti ha voluto portare anche sulla piazza del Motorshow la sicurezza stradale, con la nostra collaborazione.
 
Nel corso di queste giornate, la FMI è stata impegnata, sempre insieme al Ministero dei Trasporti, nelle riprese di un corto sulla sicurezza stradale, che sarà utilizzato per la sensibilizzazione dei giovani alla sicurezza.